Serie B: Pescara e Perugia volano negli scontri ad alta quota, Verona di misura sul Venezia

sei in  Calcio

3 anni fa - 3 Marzo 2019

Serie B: Pescara e Perugia volano negli scontri ad alta quota, Verona di misura sul Venezia

Il Verona passa di misura sul Venezia nel posticipo della domenica di Serie B. Il Pescara torna momentaneamente al terzo posto in Serie B aspettando il Benevento impegnato in posticipo domani. Gli adriatici stendono le Spezia con super Mancuso e si portano a -1 dal Palermo. La Salernitana crolla in Umbria: il Perugia passa 3-1.

Il Verona torna al quinto posto aggiudicandosi il posticipo della 26ª giornata di Serie B contro il Venezia. Basta un guizzo di Di Gaudio nel primo tempo per far volare i gialloblù, mentre nella ripresa Pazzini spreca dal dischetto il possibile raddoppio. Il Venezia si arrende e resta a quota 26 in classifica.

Il Pescara conquista lo scontro ad alta quota all’Adriatico e vola in classifica. La formazione di Pillon supera con un gol per tempo lo Spezia e vede la vetta del Brescia distante solo 3 lunghezze. Mancuso firma il vantaggio nel primo tempo, nella ripresa, ancora su assist di Memushaj, Crecco chiude i conti sul 2-0.

Il Perugia cala il tris al Curi e stacca la Salernitana, ora distante quattro punti in classifica. Gli umbri fanno un passo in avanti nella lotta per i playoff grazie a Verre, Sadiq, poi espulso nella ripresa con due gialli in un minuto, e Han. Ai granata non basta Casaola. Finisce 3-1.

27ª GIORNATA Foggia-Cosenza 1-0, Brescia-Cittadella 0-1, Carpi-Ascoli 1-1, Padova-Crotone 0-0, Palermo-Lecce 2-1, Perugia-Salernitana 3-1, Pescara-Spezia 2-0, Verona-Venezia 1-0, Livorno-Benevento domani ore 21 Riposa: Cremonese

La classifica: Brescia 47, Palermo 45, Pescara 44, Benevento 43, Verona 42, Lecce 41, Perugia 38, Spezia 37, Cittadella 36, Salernitana 34, Cosenza 33, Ascoli 30, Cremonese 27, Venezia 26, Foggia 26, Livorno 23, Crotone 23, Carpi 22, Padova 20. Foggia 6 punti di penalizzazione 

CONTINUA LA LETTURA
Homepage Calcio Condividi adesso