Calcio

Serie B: boccata d’ossigeno per Cremonese e Ascoli, sorprese Lecce e Pescara. In posticipo c’è Cosenza-Crotone

di  Redazione  -  7 Aprile 2019

Doppia sorpresa nelle prima due sfide della domenica di Serie B. Pescara e Lecce tirano il freno a mano nella lotta promozione, Ascoli e Cremonese esultano tra le mura amiche conquistando punti caldissimi in chiave salvezza.

Al Del Duca la partita tra Ascoli e Pescara si gioca tutta dal dischetto. Mancuso fa volare gli ospiti con un calcio di rigore al 36’, ma i bianconeri rispondono subito e nella ripresa si regalano anche il sorpasso. A decidere sono altri due tiri dagli undici metri: Ninkovic prima e Ciciretti non sbagliano chiudendo i conti sul 2-1.

Il Lecce fallisce l’aggancio alla vetta e resta al secondo posto, con il Palermo a -4 e con due gare in meno disputate. Contro la Cremonese l’equilibrio viene rotto solo dal rosso diretto a Vigorito arrivato a metà primo tempo. Nella ripresa Strizzolo sale in cattedra e con due reti chiude i conti sul 2-0.

In posticipo alle 21 c’è Cosenza-Crotone.

32ª GIORNATA Brescia-Venezia 2-0, Carpi-Padova 2-1, Cittadella-Livorno 4-0, Foggia-Spezia 1-0, Perugia-Benevento 2-4, Ascoli-Pescara 2-1, Cremonese-Lecce 2-0, Cosenza-Crotone (ore 21), Palermo-Verona (08/04, ore 21). Riposa: Salernitana 

Classifica: Brescia 57, Lecce 54, Palermo 50, Benevento 50, Verona 48, Pescara 48, Cittadella 45, Perugia 44, Spezia 43, Ascoli 39, Cremonese 38, Salernitana 35, Cosenza 35, Crotone 33, Foggia 30, Venezia 30, Livorno 30, Carpi 25, Padova 24.