Cronaca

«Voleva essere più bella il giorno del matrimonio»: muore per un bypass gastrico poco prima delle nozze

di  Redazione  -  30 Novembre 2018

«Voleva essere più bella il giorno del matrimonio»: muore per un bypass gastrico poco prima delle nozze

Voleva essere bella per il giorno del suo matrimonio, così decide di sottoporsi a un intervento di bypass gastrico, ma qualcosa va storto e muore a pochi giorni dalle nozze. Jana Moreels è morta a causa di alcune complicazioni date dall’intervento nel giorno in cui avrebbe dovuto scegliere il suo abito da sposa. Voleva dimagrire in previsione del giorno più importante della sua vita dopo aver subito un’umiliazione.

La vicenda

La giovane 25enne era stata allontanata da una giostra perché “troppo grassa”. Secondo il titolare la cintura non avrebbe retto il suo peso e non poteva quindi salire insieme ai suoi amici. La giovane belga ha così deciso di operarsi, ma dopo 2 settimane dall’intervento ha iniziato ad avere forti dolori alla schiena, nonostante le terapie non passava ed è stata sottoposta a uns econda operazione a causa di un’embolia polmonare. I medici hanno fatto di tutto ma le condizioni di Jana sono peggiorate: dopo essere stata messa in coma farmacologico anche il suo fegato è collassato ed è stato necessario richiedere un trapianto. Il suo corpo ha però rigettato l’organo ed era ormai troppo debole, così è morta.

Tra qualche mese Jena si sarebbe sposata e quell’intervento era stato programmato proprio perché nel giorno delle sue nozze voleva essere perfette. La famiglia della 25enne è sconvolta, come riporta anche Metro, ma hanno voluto divulgare la notizia per dire a chiunque voglia sottoporsi a un intervento di chirurgia estetica che si tratta di operazioni a tutti gli effetti e che hanno un rischio, ma non sono indispensabili: «Non hanno priorità medica, non serve rischiare la vita per questo».(Leggo)