Ultim’ora: Cattedrale in fiamme, incendio devastante

di redazione
9 mesi fa
18 Luglio 2020

Cattedrale in fiamme, incendio devastante. Un grave incendio sta mettendo in ginocchio la Cattedrale gotica di Nantes. Il rogo è scoppiato stamattina presto e un denso fumo proviene dalla vetrata tra le due torri. L’edificio del XV secolo era già stato colpito da un incendio nel 1972.

Brucia la Cattedrale

Come scrive Tgcom24 sembra che l’incendio sia partito nel recinto. I pompieri sono sul posto con oltre 60 uomini. «Il fuoco non è sotto controllo, è un incendio grave» precisano dal centro di coordinamento.

Alcuni media francesi pubblicano una foto che mostra fumo nero che esce abbondante dal finestrone centrale della facciata. Fra le due torri. Ouest France ha precisato “che è stato istituito un ingente dispositivo di polizia” e “il quartiere è stato isolato”.

Diversi testimoni hanno dichiarato al quotidiano che “l’organo potrebbe essere stato interessato” dalle fiamme. Notizia riportata anche da Il Messaggero.

La storia

La cattedrale gotica dei Santi Pietro e Paolo di Nantes – si legge su Tgcom24 – che ha già subito gravi danni dai bombardamenti del 1944 e un incendio del tetto nel 1972, è stata completata solo nel 1891, dopo 457 anni di lavori.

La fabbrica fu avviata infatti nel 1434 dal duca di Bretagna Giovanni V nello stile gotico “fiammeggiante” in voga allora.

Dal 1862 la cattedrale della cittadina sulla Loira è stata dichiarata monumento storico dal governo francese. La sua navata centrale supera in altezza di vari metri quella di Notre-Dame di Parigi, devastata due anni e mezzo fa da un incendio.

La cattedrale di Nantes, come detto, era già stata distrutta dalle fiamme il 28 gennaio 1972, quando un operaio che lavorava sul tetto aveva causato accidentalmente un incendio con una fiamma ossidrica. La cattedrale era stata riaperta solo dopo 13 anni di lavori nel maggio 1985.
Fonte: Tgcom24