Wimbledon – Djokovic entra nel club dei 20. Battuto Berrettini in una storica finale

di  Jennifer Pagano
3 mesi fa - 11 Luglio 2021

Il campionissimo serbo, nonostante un passaggio a vuoto nel cuore del primo set, conquista i Championships per la sesta volta in carriera e prende a quota 20 Slam Federer e Nadal.

Berrettini ci prova con tutto quello che ha .

Il serbo è il più grande tra i più grandi.

Nella prima, storica, finale con un tennista azzurro ai Championships, il numero uno del gruppone spezza definitivamente gli equilibri nel corso del terzo set.

“Matteo, Matteo, Matteo” urla il pubblico sul 3-2 15-40.

La reazione di Djokovic, che sorride sotto i baffi, ha la forma di quattro punti consecutivi con il servizio.

Si decide invece a cavallo tra il sesto e il settimo game il parziale numero quattro.

Con Djokovic che sul 15-30, on serve, evita con una magia tutti i problemi.

Alla trentesima apparizione in carriera in una finale Slam, cioè a una sola lunghezza da Federer, il serbo non sfrutta un iniziale vantaggio di 5-2 e si ritrova addirittura a inseguire.

Poco male.
Anche se non sempre trova il sostegno del servizio, anche se non sempre riesce a resistere sulla diagonale debole.

Il romano, storico, ha comunque consolidato la piazza numero otto nel ranking, si è assicurato il podio nella Race e a Wimbledon (dopo una serie di undici vittorie consecutive sul rosso) ha dimostrato di poter stare tra i migliori.

Wimbledon – Djokovic entra nel club dei 20. Battuto Berrettini in una storica finale
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Tennis Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST