Salerno, Pierpaolo Barbato muore a 28 anni nell’hotel che gestiva dopo essere stato dimesso: aperta inchiesta

sei in  Cronaca

1 mese fa - 22 Dicembre 2021

Ha accusato un malore, ed è morto
nella tarda serata di lunedì 21 dicembre, mentre era in compagnia della fidanzata.

Il 28enne Pierpaolo Barbato,
originario di Salerno, si era recato la mattina all’ospedale Ruggi,
in quanto aveva avvertito strani sintomi.

Pierpaolo Barbato ha avvertito il malore mentre era in compagnia della fidanzata, gestiva il Blu Hotel ,con la fidanzata.

Dopo averlo visitato ,
i medici l’avevano rassicurato sul suo stato di salute.

Immediatamente dimesso ma la situazione è precipitata nelle ore successive.

Il giovane si trovava in una stanza del Blu Hotel, struttura sulla litoranea di Pontecagnano ,che gestisce insieme al fratello, quando si è sentito male.

I soccorsi sono stati immediatamente allertati ,ma per lui non c’è stato nulla da fare.

Increduli e straziati dal dolore i familiari, hanno sporto denuncia
per far luce sulla morte di Pierpaolo Barbato.

La Procura di Salerno ,ha aperto un fascicolo di inchiesta e la salma del 28enne ,è stata sequestrata così come è stata acquisita la documentazione relativa alla visita effettuata in ospedale.

Barbato era molto conosciuto in città, per il suo dinamismo imprenditoriale
che l’aveva portate a gestire con il fratello un hotel sulla costa sud salernitana.

Poche ore prima si era recato in ospedale per strani sintomi ma era stato dimesso: aperta inchiesta

Figlio dell’ex presidente della società municipalizzata Salerno Sistemi,
e nipote di una storica dirigente del Comune di Salerno.

Il giovane è stato ricordato ,
anche dal sindaco di Salerno Vincenzo Napoli che ha manifestato il suo cordoglio sul profilo Facebook.

“Un grande dolore rendono tristissima questa giornata.
Si è spento, ad appena ventotto anni d’età, Pierpaolo Barbato stroncato da un infarto.

Il ricordo del sindaco Napoli su Facebook

Una tragedia terribile che investe la famiglia e tutta la nostra comunità. Un abbraccio di fraterna solidarietà ai genitori ed in particolare alla carissima zia Annamaria Barbato preziosa dirigente storica del Comune di Salerno”.

In tanti hanno ricordato Pierpaolo Barbato sui social.

Salerno, Pierpaolo Barbato muore a 28 anni nell’hotel che gestiva dopo essere stato dimesso: aperta inchiesta
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Cronaca Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST primo piano