Cronaca

Tragedia in fondo al mare: trovato un cadavere di una madre col proprio piccolo

di  Redazione  -  15 Ottobre 2019

Lampedusa, in fondo al mare una madre abbraccia ancora il figlio in mezzo a 12 cadaveri

E’ stato individuato dai sommozzatori della Guardia costiera il barchino naufragato lo scorso 7 ottobre al largo di Lampedusa con a bordo una cinquantina di persone. L’imbarcazione si trova ad almeno 50-60 metri di profondità, con attorno almeno 12 cadaveri. Tra loro anche una giovane madre abbracciata al proprio figlio ancora piccolo.

La barca è a poche centinaia di metri dal luogo del naufragio. I corpi senza vita saranno recuperati nei prossimi giorni, come apprende l’Adnkronos. Sono previsti almeno tre giorni per il recupero.

Intanto si è appreso di un nuovo intervento di salvataggio da parte della Guardia Costiera italiana nelle acque del Mediterraneo per salvare 180 persone che si trovavano a bordo di un barcone in difficoltà a circa 35 miglia nautiche a sud/ovest di Lampedusa, in area SAR maltese.