Cronaca

«STAI SEMPRE SU INTERNET!» Massacra di botte la moglie e poi torna sul divano a chattare online

di  Redazione  -  24 Aprile 2019

«STAI SEMPRE SU INTERNET!» Massacra di botte la moglie e poi torna sul divano a chattare online

Quando gli agenti della Squadra Volante sono arrivati a casa sua, a Torino nel quartiere Madonna di Campagna, giovedì sera, allertati dalla stessa vittima, hanno trovato una donna terrorizzata, in lacrime e con ferite al labbro, e un uomo disteso comodamente sul divano di casa. Aveva rimproverato al marito di passare troppo tempo su internet e per questo motivo è stata picchiata.

I due erano tornati a vivere insieme da quasi due anni dopo una precedente separazione consensuale, dopo un matrimonio durato per lungo tempo. Lui aveva sempre fatto ricorso alla violenza fisica e psicologica, a dire della donna, anche prima che convolassero a nozze. Nell’ultima occasione la discussione era nata per un eccessivo utilizzo di internet, troppe ore perse davanti al pc secondo la donna, che cercava di spronare il compagno ad uscire. La moglie avrebbe staccato, quasi per scherzo, il cavo del pc ma è andato su tutte le furie: ha preso il computer portatile e lo ha spezzato in due per poi scagliarsi contro la compagna. La sventurata sarebbe stata poi raggiunta da diversi pugni al volto.

L’uomo, un italiano di 59 anni, è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia e denunciato all’Autorità Giudiziaria per il reato di lesioni personali. (Fanpage)