Cronaca

Si sente male e corre in ospedale. I medici credono che sia polmonite e la curano: poi la tragedia

di  Redazione  -  16 Maggio 2019

Si sente male e corre in ospedale. I medici credono che sia polmonite e la curano: poi la tragedia

I medici pensavano che avesse la polmonite ma il referto finale rivela che in realtà aveva il morbo della mucca pazza. È successo a Ravenna, dove una donna di 59 anni, di cui non è stata ancora resa nota l’identità, è morta lo scorso 5 maggio.

Per il suo decesso, come riporta Il Resto del Carlino, risultano attualmente indagate 40 persone, tutti dipendenti dei reparti di malattie infettive e neurologia, che sono finiti sotto inchiesta nel contesto del fascicolo aperto dal Pm Monica Gargiulo per omicidio colposo. È stata la figlia della donna, assistita dall’avvocato Francesco Furnari, a far scattare gli accertamenti, che tuttavia dovranno essere confermati dall’autopsia, che a breve verrà eseguita sulla salma.

La 59enne era stata rimbalzata da un reparto all’altro per una sospetta polmonite, dopo che si sono manifestati i primi sintomi, fino a che le sue condizioni non sono peggiorate repentinamente, portando al decesso, verificatosi una decina di giorni fa. Ora si attende la conferma dell’esame autoptico per risolvere ogni dubbio. Si ricorda che per il morbo della mucca pazza c’è un protocollo particolare da seguire per la sua identificazione, che verrà realizzata in un laboratorio ad hoc a Bologna con la presenza aggiuntiva di un infettivologo. (Fanpage)