Cronaca

Prende la sorella disabile a morsi e a pugni, la ragazza salvata solo dai Carabinieri

di  Redazione  -  19 Agosto 2019

Prende la sorella disabile a morsi e a pugni, la ragazza salvata solo dai Carabinieri

Un 41enne di Secondigliano, già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia. I carabinieri della stazione di Secondigliano sono intervenuti nell’abitazione di un 41enne, a seguito alla segnalazione giunta da parte di alcuni vicini di casa.

L’uomo con problemi legati alla droga e già posto agli arresti domiciliari, per reati in materia di stupefacenti, ha aggredito la sorella portatrice di handicap provocandole un’escoriazione al sopracciglio con ematoma e perdita di sangue. Rinvenuti inoltre morsi alla schiena, ad un braccio e al collo.

I militari hanno ora bloccato l’uomo arrestandolo per maltrattamenti in famiglia e portato in carcere. La vittima invece è giunta in ospedale, dove i medici le hanno curato le ferite e l’hanno dimessa con una prognosi di 10 giorni.

Fonte: teleclubitalia.it