Morte George Floyd, proteste negli Stati Uniti: ucciso ragazzo di 19 anni tra i manifestanti

2 mesi fa
30 Maggio 2020
di redazione

Morte George Floyd, proteste negli Stati Uniti: ucciso ragazzo di 19 anni tra i manifestanti
George Floyd, proteste in tutti gli Stati Uniti: morto un ragazzo di 19 anni. Un ragazzo di 19 anni è stato ucciso a Detroit, in Michigan, da spari provenienti da un Suv. Lo riporta l’agenzia di stampa Associated Press. Gli spari erano indirizzati contro una folla di persone che stava manifestando per l’uccisione dell’afroamericano George Floyd. Il ragazzo è morto in ospedale.

Protesta alla Casa Bianca

La protesta contro l’uccisione di George Floyd continua a montare negli Stati Uniti. L’afroamericano ucciso a Minneapolis dopo che un agente bianco gli ha tenuto premuto un ginocchio sul collo per nove minuti, è sbarcata anche davanti alla Casa Bianca.

Centinaia di persone si sono radunate per invocare giustizia e denunciare la brutalità della polizia. La Cnn ha riportato momenti di tensione quando un giovane bianco è stato portato via dagli agenti, con la folla che reagiva inferocita.

Torna il lockdown

Per circa un’ora alla Casa Bianca è scattato il lockdown, poi i dimostranti si sono allontanati. La tensione è tornata alta quando alcuni di loro hanno tentato di rimuovere una della barriere protettive che separavano la folla dalle decine di agenti del Secret service schierati.

Le proteste stanno toccando molte città americane. Ad Atlanta, in Georgia, un’auto è stata data alle fiamme e alcuni dimostranti sono saliti sul logo della Cnn infrangendo i vetri del quartiere generale del network e bruciando una bandiera americana.
Fonte: Tgcom24

temi di questo post