Cronaca

In tandem per 270 chilometri fino al mare con il figlio non vedente: l’impresa di papà Sergio

di  Redazione  -  19 Settembre 2019

In tandem per 270 chilometri fino al mare con il figlio non vedente: l’impresa di papà Sergio

Percorsi 270 chilometri in tandem, da Cingia de’Botti, nel Cremonese, fino a Rosolina Mare, in provincia di Rovigo. E’ l’avventura intrapresa da Sergio Brunelli, ex cuoco in pensione di 69 anni, e dal figlio Roberto, 32enne non vedente dalla nascita. Partiti all’alba di lunedì 16 settembre con alcuni vestiti, un impermeabile e due panini, dopo tre giorni in sella i due sono arrivati a destinazione.

Sergio prometteva al figlio che lo avrebbe portato al mare in bicicletta da due anni. Per essere pronti all’avventura hanno dovuto allenarsi: nelle settimane precedenti al viaggio avevano pedalato insieme fino a Salsomaggiore Terme, in provincia di Parma, tornando a casa in giornata.

Durante il viaggio verso il mare padre e figlio hanno affrontato alcuni imprevisti, come una ruota forata e condizioni climatiche a volte sfavorevoli. Ma lungo la strada hanno anche incontrato nuovi amici che si sono uniti a loro e gli hanno fatto da guida. Chilometro dopo chilometro l’emozione aumentava, fino a quando, percorrendo l’argine dell’Adige, hanno cominciato a sentire l’odore del mare. La gioia è stata indescrivibile per entrambi.

Dopo l’avventura insieme al padre, Roberto è tornato a casa dal suo cane Josh e al suo lavoro di centralinista in una casa di riposo.

Fonte: tgcom24.mediaset.it