Cronaca

Giovanni Falcone, ucciso dalla mafia 28 anni fa. Il giorno del ricordo, lenzuoli bianchi in tutta Italia

di  Redazione  -  23 Maggio 2020

Giovanni Falcone, ucciso dalla mafia 28 anni fa. Il giorno del ricordo, lenzuoli bianchi in tutta Italia
Strage di Capaci, 28 anni fa la mafia uccideva Giovanni Falcone. In tutta Italia “lenzuoli bianchi”. Palermo e tutta Italia ricordano Giovanni Falcone, ucciso dalla mafia 28 anni fa nella Strage di Capaci insieme alla moglie Francesca Morvillo e ai tre uomini della scorta, Antonio Montinaro, Rocco Di Cillo e Vito Schifani. Lenzuoli ai balconi anche delle sedi istituzionali. Ricordi e spettacoli in streaming, incontri a distanza.

Le iniziative

Come informa Tgcom24 in tutta Italia i cortei e le navi della legalità. In Sicilia il programma si apre alle 9 con la deposizione di fiori davanti alla stele dell’autostrada che ricorda la strage compiuta da Cosa Nostra. Alle 12 Palermo celebra una messa di suffragio nella chiesa di san Domenico, il Pantheon dei palermitani illustri che accoglie anche le spoglie di Falcone. La chiusura della giornata alle 17:58, l’ora della strage: flash mob in tutta Italia con lenzuola bianche esposte ai balconi.

In tutta Italia saranno esposti lenzuoli bianchi ai balconi. Si richiama a una campagna della società civile lanciata dopo l’attentato del 1992. Spiega ancora Tgcom24 che nasce da un impulso della Fondazione Falcone e di #PalermochiamaItalia che hanno scelto uno slogan per riassumere il senso dell’iniziativa: “Il mio balcone è una piazza”.

I lenzuoli compariranno non solo ai balconi di tanti palermitani ma anche alle facciate della Questura, della Prefettura, del Comune, di villa Pajno residenza del prefetto, della Cgil e di palazzo Gulì, sede del “No Mafia Memorial”.

Il centro Giuseppe Impastato, che lo gestisce, esporrà un lenzuolo per le vittime di Capaci e uno per i medici e gli infermieri morti mentre fronteggiavano il Covid.