Cronaca

Poliziotta lascia la figlia in macchina e va a fare sesso col capo: la bimba muore

di  Redazione  -  23 Marzo 2019

Lascia la figlia in macchina e va a fare sesso col capo: la bimba muore

Lo ha ammesso: stava facendo sesso col suo supervisore e aveva lasciato la figlia di 3 anni in macchina, l’auto di pattuglia. Faceva caldo e la piccola è morta. Cassie Barker, ex poliziotta del Mississipi, ha confessato di essersi comportata da madre snaturata. Snaturata, però, è poco. Secondo quanto riporta il Sun Herald, la 29enne trascorrerà i prossimi 20 anni in prigione con pena ridotta. Precedentemente era stata accusata di omicidio di secondo grado.

All’inizio, però, la donna aveva negato il fatto. E aveva pagato 50.000 dollari di cauzione per non andare in carcere. Lunedì 18 marzo, però, la donna ha confessato e ora le aspettano un bel po’ di anni di carcere. La piccola Cheyenne Hyer è morta il 30 settembre 2016: sua madre è andata a casa del suo capo – Clark Ladner di 36 anni – a fare sesso e ha lasciato la figlia nell’auto di pattuglia per 4 ore. La donna ha detto di essersi addormentata dopo il rapporto. Ma anche Ladner ha mentito.

Ha infatti detto che la Barker era andata a casa sua perché dovevano discutere di cose di lavoro. Poi, visto che lui prendeva dei farmaci per dormire, ha detto che si è addormentato. Poco dopo si sarebbe addormentata anche la donna. La Barker, dopo essersi risvegliata, è andata a recuperare l’auto e si è accorta che la bimba non reagiva. Così è tornata a casa di Ladner a dirgli che qualcosa non andava con la piccola Cheyenne. L’uomo è andato alla macchina e ha provato a rianimare la bambina ma non c’è stato nulla da fare.

La madre della piccola, a quel punto, ha chiamato il 911, ma è stato inutile: la bimba è morta poco dopo. Gli agenti che sono accorsi sul luogo della tragedia hanno visto che i finestrini dell’auto erano tutti chiusi e che l’aria condizionata era impostata a una temperatura tra il caldo e il freddo. Ma visto che fuori il caldo era insopportabile, la piccola non ce l’ha fatta.Sia Barker che Ladner sono stati licenziati dal dipartimento di polizia di Long Beach per aver violato le politiche del dipartimento.

Il padre della bimba non si è perdonato di non aver avuto la custodia della figlia: “Se la mia ex avesse perso la custodia di Cheyenne, ora mia figlia sarebbe viva oggi. Non avrei perso la mia bambina. Non posso credere che sia successo davvero”. Hyer e la Barker sono rimasti insieme fino ai due anni della piccola poi si sono lasciati e ognuno è andato per la sua strada. (Caffeina)