Politica

Daniela Santanchè ha ceduto le proprie quote del Twiga,lasciandole comunque “in famiglia”

Daniela Santanchè ha ceduto le proprie quote del Twiga,lasciandole comunque “in famiglia”

Daniela Santanchè ha dovuto vendere le proprie quote del Twiga di cui era Sofia insieme a Flavio Briatore.

Con annessa accusa di conflitto d’interesse, visto che il suo ministero in teoria avrebbe avuto le deleghe sui balneari (poi conferite a Nello Musumeci). Santanchè però ha giocato d’anticipo. Prima che l’argomento finisse in qualche ordine del giorno del Consiglio dei ministri, ha venduto le sue quote.

O meglio, lo ha fatto il legale rappresentante della Immobiliare Dani s.r.l., Mario Cambiaggio.  Incassando in totale 1 milione e 433 mila 300 euro. La controparte? Il legale rappresentante delle due società è Dimitri Kunz d’Asburgo Lorena, nato a San Marino il 22 aprile del 1969. Ovvero l’attuale compagno di Daniela Santanchè. Il tutto è stato certificato in data 18 novembre 2022 dalla notaia Paola Casali di Milano. A seguito della cessione delle quote di Santanchè alle società del suo fidanzato, quindi, l’azionariato di Twiga s.r.l. è composto da:

  • Majestas Sarl, proprietaria di una quota del 56,925% del capitale;
  • Thor s.r.l., titolare della nuda proprietà di una quota pari al 22,05% del capitale;
  • Thor s.r.l., titolare di una quota del 3,75% del capitale (quella appena venduta da Immobiliare Dani);
  • Modi s.r.l., proprietaria adesso del 7,275% del capitale (sempre dopo la vendita di Santanchè);
  • Bruno Thierry Sebastien Michel, che possiede il 10% del totale.

La Majestas Sarl è naturalmente la società lussemburghese di Briatore e Francesco Costa che detiene le sue partecipazioni nel Twiga così come del Billionaire di Porto Cervo, di Crazy Pizza e di una dozzina di altre società tra Italia, Montecarlo ed Emirati Arabi. E che ha anche acquistato in precedenza l’altro 11,025% del capitale che era in capo a Immobiliare Dani (che fino alla fine di ottobre ne possedeva il 22,05%). Sia la Thor che la Modi appartengono a Dimitri e al fratello gemello Soldano. Insomma, Santanchè ha sì venduto le sue quote del Twiga. Ma queste per ora sono rimaste “in famiglia”. Chissà se Giorgia Meloni lo sa.

Fonte: Open

Condividi

Luigi Graziano Di Matteo

Bonus bollette,nuove fasce e classe di consumo: ecco cosa cambia
bollette
Bonus bollette,nuove fasce e classe di consumo: ecco cosa cambia
L’8 Dicembre Clementino al “Pozzuoli S’move”
Associazione “Zona Darsena”
L’8 Dicembre Clementino al “Pozzuoli S’move”