Cavallo ucciso dal grande caldo davanti agli occhi dei turisti

1 mese fa
13 Agosto 2020
di redazione

Il post è stato pubblicato da un turista. In uno dei luoghi più belli d’Italia, una delle storie più tristi dell’estate. Un cavallo che trainava una botticella destinata ai turisti è crollato a terra, morto molto probabilmente a causa del caldo torrido.

Le immagini sono state condivise sui social e su Facebook il messaggio pubblicato da un volontario dell’Enpa di Caserta (Ente Nazionale Protezione Animali).

«Reggia di Caserta, poco fa… Nonostante il caldo, i cavalli continuano a salire e scendere a pieno carico, trainando carrozzelle e trogloditi. Uno di loro oggi non ha più resistito e poco fa si è accasciato in terra. È morto.

Ora verrà presto sostituito come si sostituisce un bus per turisti, era quello il suo utilizzo. Quando fate una scelta, assicuratevi di non arrecare sofferenze agli altri, animali inclusi».

Le autorità sanitarie hanno transennato l’area per consentire i rilievi del caso e per portare l’animale in un centro specializzato. Si deve capire cosa è successo.

L’autopsia dirà poi le cause per le quali è crollato a terra senza vita mentre trasportava una carrozza carica di turisti, in questa torrida estate. Un caldo killer.

Intanto la Direzione della Reggia di Caserta ha sospeso il servizio di carrozze a cavallo. La decisione è stata presa dopo la morte di un esemplare avvenuta ieri.

Il cavallo è crollato al suolo mentre trasportava una carrozza, sembra senza visitatori in quel momento. Sul decesso dell’animale, il cui corpo verrà sottoposto ad autopsia, è stata aperta un’indagine dalla Procura di Santa Maria Capua Vetere.

temi di questo post