Cronaca

“Adesso la mangi…”. Si siede sulla faccia del fidanzato, poi la pretesa hot: condannata

di  Redazione  -  17 Ottobre 2019

“Adesso la mangi…”. Si siede sulla faccia del fidanzato, poi la pretesa hot: condannata

Una donna ha ammesso di aver quasi ucciso il suo ragazzo quando lo ha costretto a “praticarle del sesso orale sedendosi sulla sua faccia”. Secondo le ricostruzioni, Amy Nicole Parrino, 44 anni, ha spinto a terra il suo ormai ex fidanzato, si è seduto su di lui e ha gridato “mangia la mia f*ga”, impedendo all’uomo di respirare. I fatti sono avvenuti lo scorso dicembre. Nel periodo precedente all’incidente, lo avrebbe colpito una cintura, una piastra di ottone e un telefono cellulare e pugni fino a 25 volte, in varie occasioni, nella loro casa nella Contea di Boone, nello Stato del Missouri. “Mi faceva male, mi colpiva allo stomaco” ha raccontato la presunta vittima. In più occasioni avrebbe chiesto alla 44enne, assistente imbalsamatore in un obitorio, di “lasciarlo in pace”. L’uomo (la cui identità non è stata rivelata) ha parlato di una “storia di violenza” che è “gradualmente peggiorata”.

“Temevo per la mio incolumità perché non sapeva cosa avrebbe potuto fare” la Parrino , ha aggiunto. Ha detto che “diventava assai violenta molto rapidamente”. Quando sul posto è arrivata la polizia, nell’incidente di dicembre, ha detto agli agenti che un taglio sul suo naso era il risultato della sua seduta sul viso. L’uomo sul braccio sinistro aveva inoltre un taglio di 7/8 cm, mentre i segni rossi sul petto erano il risultato dei colpi di una cintura. Parrino ha già scontato la sua pena, essendo stata rinchiusa nel carcere della contea di Boone dal suo arresto dello scorso dicembre. Un’accusa di abuso sessuale è stata archiviata.

Fonte: Fanpage.it