Violenza in Metropolitana: pretendeva che il treno tornasse indietro

sei in  Cronaca

di  Redazione

Violenza in Metropolitana: pretendeva che il treno tornasse indietro

1 Ottobre 2018

Condividi

Momenti di grande paura ieri sera a Napoli, nella stazione di piazza Dante della Linea 1 della Metropolitana. Un viaggiatore, evidentemente ubriaco fuori controllo, è stato poi bloccato dalla guardia giurata in servizio e consegnato alla Polizia. L’uomo aveva aggredito e percosso il macchinista del treno che stava andando in direzione Piscinola. Secondo alcuni testimoni l’aggressione sarebbe stata particolarmente violenta. La porta interna tra la cabina di guida e il comparto viaggiatori, secondo alcuni testimoni presenti, sarebbe stata anche frantumata. L’aggressore aveva sbagliato direzione e pretendeva dal macchinista che tornasse indietro con il treno. Nel rompere la porta di separazione tra la cabina e il comparto passeggeri, l’aggressore si è ferito. Il macchinista se l’è cavata con un forte choc ma le sue condizioni generali sono giudicate buone. (corriere.it)

Cronaca

Bimbo di 7 anni muore in casa: stroncato da un infarto Strage all’asilo : continuano le indagini. “Tommaso, prenditi cura dei tuoi compagni feriti”
leggi articoli di  Cronaca
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Cronaca
CONDIVIDI ADESSO
Facebook Whatsapp
Twitter Instagram Linkedin
TEMI DI QUESTO POST