ULTIM’ORA IN CAMPANIA. Al ristorante ed in pizzeria si entra solo con il documento

2 settimane fa
31 Luglio 2020
di redazione

«Noi stiamo valutando due altre misure da prendere e quindi due altre ordinanze. Una ordinanza riguarda l’obbligo per chi va al ristorante di fornire la carta di identità».

Lo annuncia, da Salerno, il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, a margine dell’incontro con i vincitori del concorso regionale.

Secondo il governatore, «almeno uno dei clienti per ogni tavolo lo deve fare perché abbiamo verificato che ci sono degli imbecilli, irresponsabili che danno generalità false».

«È capitato in un ristorante della costiera sorrentina – ha ricordato il governatore della Campania – che avendo trovato un positivo tra i clienti, abbiamo telefonato.

Le strutture sanitarie, ai numeri che ci erano stati forniti dagli altri clienti, non hanno trovato nessuno. Erano numeri falsi. Abbiamo capito che è in gioco la nostra vita e quella dei nostri familiari?».

Il caso è quello di Massa Lubrense. E con il passare delle ore diventa più chiaro il quadro dei nuovi contagi in un ristorante della Costiera Amalfitana; la struttura non si trova a Vico Equense; come erroneamente comunicato anche al governatore Vincenzo De Luca.

Resta confermata, purtroppo, la circostanza dei nomi falsi; alcuni clienti hanno fornito generalità inventate al momento della registrazione e non è stato quindi possibile rintracciarli per ricostruire i contatti dei positivi.

Il ristorante è Lo Scoglio (noto anche come “Tommaso”) di Marina del Cantone, a Massa Lubrense; frequentato spesso da vip e che tra i clienti; ha annoverato Gianni Agnelli, Naomi Campbell, Rino Gattuso e molti volti noti del mondo dello spettacolo e di quello dello sport.

temi di questo post