Oggi si festeggia il beato Carlo Acutis, morto a 15 anni di leucemia. Aveva predetto la sua morte

il ragazzo milanese è morto a 15 anni a causa di una leucemia fulminante
sei in  Attualità

2 mesi fa - 12 Ottobre 2021

Oggi si festeggia ,il beato Carlo Acutis, il “patrono di Internet” ,
morto a 15 anni di leucemia.

Oggi, martedì 12 ottobre 2021, si festeggia il beato Carlo Acutis: il ragazzo milanese è morto a 15 anni a causa di una leucemia fulminante.

L’anno scorso è stato beatificato ad Assisi.

Al giovane, infatti ,è stato attribuito un miracolo: un bimbo di sei anni, affetto da una grave malformazione ,
al pancreas, è guarito.

Questo miracolo, ha consentito ,
di attivare il processo di beatificazione avvenuta lo scorso ,
10 ottobre nella Basilica papale di San Francesco ad Assisi.

“Andava a messa tutti i giorni, da quando a 7 anni ,aveva preso la Prima Comunione.

Allo stesso tempo era modernissimo, utilizzava il web per evangelizzare e fare volontariato”, aveva raccontato la madre.

Morto a 15 anni, sarà il “beato del web”: “Grazie al Papa può essere un simbolo per Milano”.

Acutis ,è nato a Londra nel 1991,
e si è poi trasferito a Milano ,
con la famiglia.

Aveva ricevuto la prima comunione ,
a sette anni dopo aver ottenuto un permesso speciale.

Alla passione per l’informatica,
aveva creato ,alcuni siti web ,
per testimoniare la fede, da qui il nome “il patrono di Internet” o “influencer di Dio” , accostava il volontariato.

La sua ambizione ,è sempre stata ,
quella di coinvolgere i giovani,
a fare del bene.

Nel 2006, il giovane si ammala ,
di leucemia fulminante, e muore in tre giorni all’ospedale San Gerardo di Monza.

Il miracolo di Carlo Acutis

Per la su beatificazione, la Chiesa ,
ha ritenuto come miracolo ,
la guarigione di un bimbo di sei anni che era affetto da una malformazione, grave del pancreas.

Durante una celebrazione, il sacerdote aveva benedetto il piccolo ,
con un pezzo di pigiama di Carlo ,
che la mamma aveva regalato al prete.

“Al terzo giorno di novena , ha raccontato ancora, la madre di Carlo,
il bambino ha mangiato cibo solido ,
senza che stesse male.

Il pancreas si era completamente riassettato”.

Il miracolo è stato riconosciuto ,
da Papa Francesco il 21 febbraio 2020.

Oggi si festeggia il beato Carlo Acutis,  morto a 15 anni di leucemia. Aveva predetto la sua morte
TEMI DI QUESTO POST primo piano