Lui è geloso dell’ex di lei e col coltello gli trancia un braccio

A rimanere vittima ,della follia , di un 32enne ciociaro ,arrestato con, l'accusa, di tentato omicidio .
sei in  Cronaca

4 mesi fa - 22 Agosto 2021

Gli ha staccato ,parte dell’avambraccio sinistro ,con un solo colpo di mannaia, ma l’intenzione, era quella di ferire mortalmente al collo ,il presunto rivale, in amore.

A rimanere vittima ,della follia ,
di un 32enne ciociaro ,arrestato con, l’accusa, di tentato omicidio .

È stato A.F. cinquantadue anni residente a Presenzano.

Quella ,che avrebbe dovuto essere ,
una serata tra amici, all’insegna dell’allegria ,e del divertimento,
per il commerciante casertano,
si è trasformata ,in un film dell’orrore.

Il poveretto deve la vita,
a un passante che, l’altra sera ,
alla periferia di Alatri, cittadina
alle porte di Frosinone, si è accorto ,
di quanto stava accadendo ,e ha tempestivamente chiamato i carabinieri.

Tutto si è svolto in maniera veloce.
Nel giardino di una villetta,
situata in una zona isolata,
una donna chiedeva ,aiuto, e cercava
di bloccare una persona ,che,
armata di coltello ,stava colpendo ,
un uomo.

La chiamata al 112 ,è risolutiva,
come altrettanto rapido ,è stato l’arrivo ,dei carabinieri ,
del maggiore Argirò, comandante della compagnia di Alatri, che sono riusciti ,
a bloccare ,l’omicidio ,del campano ,
per mano di L.F. ,
(con precedenti penali per lesioni e danneggiamento).

Il 52enne ,nei giorni scorsi ,
aveva ricevuto l’invito a cena ,
da parte della coppia.

La donna ,era stata ,una sua ex compagna con la quale ,aveva mantenuto ,
buoni rapporti.

Una proposta, quella di cenare insieme all’attuale compagno dell’ex ,
che non aveva ,minimamente preoccupato l’imprenditore casertano.

E, come riferito dalla stessa giovane, una ventottenne di Frosinone,
la prima parte della serata ,
si era svolta tranquilla.

Tutto sarebbe poi degenerato poco prima della mezzanotte, forse complici ,
qualche bicchiere di troppo e l’eccessiva calura.

In pochi istanti, i due uomini avrebbero iniziato a insultarsi ,
per poi passare dalle parole ai fatti.

Sono volati spintoni e un paio di schiaffi.

Poi il giovane ciociaro, oramai senza controllo, è entrato nella dispensa ,
ed ha afferrato ,la mannaia ,utilizzata per fare a pezzi ,carni e pollame.

Con rabbia ha scagliato l’affilata lama contro il braccio del rivale che, gridando disperatamente, ha cercato ,
di trovare riparo ,sotto a un tavolo.

Alla vista dei militare, L.F. ha gettato via la mannaia, e ha provato a fuggire, ma è stato bloccato poco lontano ,
dalla villetta e ammanettato.

Il magistrato della Procura di Frosinone, ha emesso nei suoi confronti, un provvedimento di arresto ,per tentato omicidio ,che lo ha visto rinchiuso ,
nel carcere romano di Regina Coeli.

L’uomo ferito, nel frattempo è stato soccorso dal personale ,
del servizio 118 e trasportato,
al pronto soccorso dell’ospedale «Fabrizio Spaziani» di Frosinone.

È stato sottoposto ,
a un delicato intervento chirurgico ,
per la ricostruzione dei legamenti recisi, dal colpo di mannaia.

L’uomo dovrà essere sottoposto a un secondo intervento ,e soprattutto ,
per recuperare la funzionalità, dell’arto ,dovrà essere sottoposto ,
ad una lunga riabilitazione.

Lui è geloso dell’ex di lei e col coltello gli trancia un braccio
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Cronaca Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST cronaca tentato omicidio