Grosso bolide avvistato da migliaia di persone. Sentito un nitido boato nel Sud Italia

sei in  Attualità

4 settimane fa - 10 Novembre 2021

Una splendida scia luminosa,
è stata avvistata nella sera ,
di oggi 10 novembre, precisamente attorno alle 19, nei cieli del sud Italia.

La palla infuocata ha sbalordito centinaia di persone tra Puglia, Basilicata, Molise e Campania.

Migliaia sono le segnalazioni che arrivano dalla Puglia.

La scia luminosa, orientata da sud verso nord, è stata inizialmente,
di color verde ,mentre sul finire dell’evento ha assunto ,tonalità rossastre.

In Puglia e precisamente tra brindisino, e sud-est barese ,
è stato avvertito anche un boato,
a seguito della scia luminosa.

Questo sta ad indicare, che il corpo roccioso (il meteoroide) ,
è arrivato sino a quote piuttosto basse, (presumibilmente attorno ai 100 km di altezza) ,prima di esplodere.

Fortunatamente non ci sono conseguenze particolari, considerando poi che l’esplosione sarebbe avvenuta nel mar Adriatico.

Il meteoroide probabilmente ,
si è rivelato di dimensioni più grosse del solito, che gli hanno permesso,
di arrivare sino a quote inferiori, prima di esplodere ,a causa delle forze di attrito e di pressione.

Un meteoroide, è un frammento roccioso, o metallico relativamente piccolo (piccolo asteroide), la cui dimensione, varia da quella di un granello ,
di sabbia sino a quelle di enormi massi, anche con 100 metri di diametro.

La Terra ,viene colpita ,ogni anno
da centinaia di meteoroidi,
ma raramente questi sono così grossi,
da causare anche boati ben udibili al suolo.

L’ultimo famoso boato, fu causato dal meteorite caduto in Russia ,nel 2013, dopodichè si sono osservati semplici
bolidi luminosi senza particolari conseguenze.

Quando entrano nell’atmosfera,
i meteoroidi si riscaldano,
fino ad emettere luce, formando così una scia luminosa ,che prende il nome di meteora, bolide o stella cadente.

A causa dell’eccessivo surriscaldamento, il meteoroide esplode e si vaporizza parzialmente ,
e in molti casi totalmente.

Ciò che resta del meteoroide,
dopo aver attraversato i vari strati dell’atmosfera, prende il nome di meteorite (quindi ciò che effettivamente cade al suolo).

Grosso bolide avvistato da migliaia di persone. Sentito un nitido boato nel Sud Italia
TEMI DI QUESTO POST primo piano Scienza e astronomia