“Aiuto mia moglie ha bisogno dell’ossigeno”: i poliziotti gli portano la bombola a casa

sei in  Attualità

4 settimane fa - 28 Dicembre 2021

La moglie, sottoposta ad ossigenoterapia, aveva bisogno di una nuova bombola di ossigeno.

Ma lui era impossibilitato a raggiungere una farmacia: ha telefonato ,
così al locale commissariato della Polizia di Stato, e ha chiesto aiuto.

La vicenda si è verificata la sera di Natale a San Giorgio a Cremano,
nella provincia di Napoli.

Gli agenti, comprendendo la difficoltà del momento, si sono recati nella prima farmacia di turno della zona.

Hanno recuperato una bombola di ossigeno, che hanno poi prontamente consegnato alla coppia di anziani.

A raccontare la storia è stata la Questura di Napoli, attraverso i suoi account social, sui quali è stata pubblicata anche una foto degli agenti del commissariato ,di San Giorgio a Cremano mentre trasportano
la bombola di ossigeno.

Una vicenda analoga a Salerno,
nel quartiere del Carmine, dove un anziano di 90 anni ,ha telefonato alle forze dell’ordine .

Dopo che la sua casa si era allagata a causa di una perdita d’acqua.

Sul posto sono arrivati i militari della Guardia di Finanza, che hanno trovato l’abitazione completamente piena d’acqua.

Gli uomini delle Fiamme Gialle
hanno così dapprima aiutato l’anziano ad asciugare il pavimento, poi hanno telefonato a un idraulico che si assicurasse di mettere a posto la perdita d’acqua dalla caldaia.

Infine, i finanzieri hanno comprato generi alimentari e medicinali e li hanno donati al 90enne.

Dopo che i finanzieri sono andati via dall’abitazione, poco dopo, un’altra pattuglia si è recata sul posto per assicurarsi che per il 90enne andasse tutto bene: l’uomo è stato felice delle attenzioni e della compagnia ricevute.

“Aiuto mia moglie ha bisogno dell’ossigeno”: i poliziotti gli portano la bombola a casa
TEMI DI QUESTO POST Polizia di Stato primo piano