Lifestyle

Silvia, da ingegnere a pastore: «Sulle Alpi ho trovato la felicità»

Silvia, da ingegnere a pastore: «Sulle Alpi ho trovato la felicità»

Silvia, da ingegnere a pastore: «Sulle Alpi ho trovato la felicità»

In tasca ha una laurea in Ingegneria per l’ambiente e il territorio conseguita al Politecnico di Milano, con tanto di Erasmus a Graz (in Austria) e tesi scritta alla Boston University, ma per sentirsi davvero realizzata è dovuta salire in alpeggio, dedicandosi alla pastorizia sull’Alpe Zo, nelle Orobie bergamasche.

La storia

Silvia Locatelli, 28enne di Clusone, ha trascorso l’estate in una baita “senza pannelli solari per l’energia elettrica, senza doccia e senza acqua potabile. E la jeep qui non arriva, per procurarsi le provviste bisogna affrontare una camminata di 45 minuti. Si impara a razionare”.Al termine dell’estate, Silvia e Massimo scendono dall’alpeggio e riportano il bestiame, capre e pecore, a Clusone. E qui rimangono per il resto dell’anno a lavorare nella sede dell’azienda agricola. (Repubblica)