Scoperti 39 furbetti del reddito di cittadinanza. Tra loro sorvegliati speciali

sei in  Attualità

1 mese fa - 21 Dicembre 2021

Altra inchiesta, altri 39 furbetti del reddito di cittadinanza.

I carabinieri della compagnia di Misilmeri, e del Gruppo tutela Lavoro
di Palermo.

Li hanno denunciati alla Procura della Repubblica di Termini Imerese.

Si tratta di 25 donne e 14 uomini che hanno mentito all’Inps.

Quando hanno presentato domanda per il sussidio, hanno omesso particolari
che li avrebbero esclusi dal beneficio.

Abitano a Misilmeri, Bolognetta, Belmonte Mezzagno, Campofelice di Roccella, Godrano, Villafrati, Ficarazzi e Bagheria.

Per indebita percezione del ‘reddito di cittadinanza’.

Ci sono cittadini stranieri
con meno di 10 anni di permanenza in Italia.

persone sottoposte a misure di prevenzione, sorvegliati speciali con obbligo di soggiorno, un condannato per associazione mafiosa, persone con parenti detenuti.

Il danno erariale complessivo è stato quantificato in oltre 300.000 euro e sono in corso le procedure per la sospensione del beneficio ed il recupero delle somme.

Scoperti 39 furbetti del reddito di cittadinanza. Tra loro sorvegliati speciali
TEMI DI QUESTO POST primo piano