“Scegliere la libertà? Carcere, misure alternative e magistratura di sorveglianza” il convegno promosso dal Garante campano dei detenuti Samuele Ciambriello

Sala Auditorium Isola C3 Centro Direzionale di Napoli
sei in  Attualità

2 mesi fa - 3 Dicembre 2021

Sul tema “Scegliere la libertà? Carcere, misure alternative e magistratura di sorveglianza”, organizzato dal Garante Campano delle Persone Private della Libertà

Personale Samuele Ciambriello, d’intesa con la Conferenza Nazionale dei Garanti Territoriali, martedì prossimo 7 Dicembre dalle ore 9:30 alle 17:30 presso la sala

Auditorium dell’ Isola C3 – Centro Direzionale di Napoli, si terrà un confronto a più voci al quale parteciperanno il Provveditore Campano

dell’Amministrazione Penitenziaria, il Responsabile Campano del Dipartimento della Giustizia Minorile, Garanti Regionali, Garanti Territoriali, Magistrati di

Sorveglianza, avvocati, associazioni, esperti del terzo settore, cappellani, strutture di accoglienza per detenuti.
La relazione introduttiva sarà tenuta dal

Prof. Giovanni Fiandaca, docente emerito di diritto penale presso l’Università di Palermo nonché Garante Siciliano delle Persone Private della Libertà Personale.

Così commenta il garante Campano dei detenuti Samuele Ciambriello: “Ho organizzato questo confronto a più voci d’intesa con la Conferenza Nazionale dei

Garanti Territoriali per riflettere sul tema del carcere che è rimosso dalla politica e dalla società. Il carcere è disumano, criminogeno, incoerente con la

Costituzione. Più protagonisti, più figure dell’inclusione sociale, più terzo settore, con la Magistratura di Sorveglianza possono, con le misure alternative al

carcere dare possibilità, reali opportunità sociali e valoriali a percorsi e buone prassi dei diversi liberi”.
In foto programma dettagliato dell’evento

“Scegliere la libertà? Carcere, misure alternative e magistratura di sorveglianza” il convegno promosso dal Garante campano dei detenuti Samuele Ciambriello