Attualità

Sanatoria per le cartelle esattoriali:”pronta l’operazione di “saldo e stralcio”

Sanatoria per le cartelle esattoriali:”pronta l’operazione di “saldo e stralcio”

La nuova Rottamazione Ter sarà la nuova sanatoria per le cartelle esattoriali. Interesserà circa 500 mila contribuenti che non sono riusciti a pagare le rate. La norma a cui sta lavorando il governo Meloni prevede il pagamento integrale delle imposte dovute e un forfait del 5% per le sanzioni. Con un piano di rateizzazione degli importi che arriva a 5 anni. Il meccanismo, spiega oggi Il Messaggero, prevede un’operazione di “saldo e stralcio”. Fino a 2500 euro per le persone in difficoltà. Con il versamento del 20% e il taglio del restante 80%.

La legge servirà a regolarizzare la posizione dei 532 mila che non hanno corrisposto il dovuto durante la Rottamazione Ter,provocando alle casse dello stato un ammanco da 2.5 miliardi.

In più c’è una scadenza da tenere a mente. Entro il 30 novembre sarà necessario effettuare il pagamento delle rate delle cartelle dovute nel 2022. Si tratta delle somme in scadenza a febbraio, marzo e maggio e poi rinviate per l’emergenza Coronavirus. Il pagamento può essere effettuato entro il 5 dicembre. Da qui il Saldo e Stralcio. Che prevede, in caso di importi superiori a 2500 euro, il pagamento dell’intera imposta maggiorata del 5% al posto delle sanzioni. Con rateizzazione automatica in dieci anni. Per le cartelle esattoriali al di sotto dei mille euro l’ipotesi è lo stralcio. Ovvero la cancellazione.

Fonte:Open