Ruba 21.000 euro con il riconoscimento facciale alla fidanzata mentre dorme

Ruba 21.000 euro con il riconoscimento facciale alla fidanzata mentre dorme
sei in  Cronaca

4 settimane fa - 22 Dicembre 2021

Un ventottenne di Nanning, in Cina, ha sollevato le palpebre della sua ex fidanzata mentre dormiva e usando il riconoscimento facciale del suo telefono ha rubato migliaia di euro

trasferendo il denaro della giovane dal suo al proprio conto. Del memorabile genio del crimine si conosce solo il cognome, Huang. A quanto sembra non si sarebbe limitato ad usare le palpebre.

Avrebbe infatti prima utilizzato le impronte digitali della donna per sbloccare il suo dispositivo Huawei. Poi, secondo quanto riporta il Times, avrebbe effettuato l’accesso alla

piattaforma di pagamento Alipay sollevando le palpebre in modo che il cellulare riconoscesse il suo volto, incassando un totale di circa 21.000 euro. Vediamo meglio come si sono svolti i fatti.

L’uomo aveva pianificato tutto nei minimi dettagli: la giovane donna, conosciuta con il cognome Dong, era andata a casa di Huang, che le aveva preparato da mangiare. A questo punto

per lui è stato un gioco da ragazzi usare le classiche gocce soporifere per farla addormentare pesantemente. Subito dopo, infatti, ha colto l’occasione per rubarle i soldi.

Tutto sarebbe partito dal fatto che, secondo i giornali locali, Huang aveva accumulato enormi debiti di gioco e aveva bisogno di soldi per pagarli. La mattina seguente,

infatti, ha ricevuto un messaggio dalla sua banca che la informava che aveva fatto un grosso bonifico, che, ovviamente, non aveva fatto lei stessa. Da lì è partita un’indagine

che ha portato all’arresto di Huang dopo pochi mesi. L’uomo è stato condannato a tre anni e mezzo di prigione, riconosciuto colpevole di furto utilizzando metodi segreti per rubare la proprietà di qualcun altro.

Ruba 21.000 euro con il riconoscimento facciale alla fidanzata mentre dorme
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Cronaca Condividi adesso