Ripresa attività balneari – Assodemaniali scrive al Governatore De Luca – richiesta indicazioni omogenee per la riapertura

di redazione
1 settimana fa
4 Maggio 2021
Ripresa attività balneari – Assodemaniali scrive al Governatore De Luca –    richiesta  indicazioni  omogenee  per  la  riapertura

Di seguito il testo della missiva inviata al Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca dal Presidente Assodemaniali Arch. Antonio Cécoro

Egregio Presidente, le misure di contenimento poste in essere per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19, impongono un comune

sforzo teso a garantire la salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività. Purtuttavia l’emergenza sanitaria già sta

producendo effetti devastanti per l’intera economia nazionale e coinvolge in modo incisivo anche il settore del turismo e le attività degli

stabilimenti balneari. La Regione Campania, con i suoi 429 km di costa, rappresenta sotto questo profilo per l’intera filiera turistica regionale

un fondamentale settore di sviluppo per l’economia della Regione. Le migliaia di imprese concessionarie demaniali presenti sul territorio

regionale contribuiscono con la loro attività alla tutela e al perseguimento di un interesse pubblico. Alla luce degli eventi dei giorni appena

trascorsi, ove in conseguenza del mutare delle temperature si è assistito ad un riversamento incontrollato di folle lungo le spiagge della Regione

ed i comuni costieri della Campania, adottare misure talvolta differenti, anche in aree demaniali ubicate in comuni limitrofi, mi pregio di

sottoporre al Suo prudente apprezzamento, le seguenti richieste: a) che venga indicata una data di riapertura degli stabilimenti balneari

unica per tutti i Comuni della Regione Campania; b) che venga fornita indicazione specifica della conferma delle linee guida adottate lo scorso

anno, anche per la stagione balneare 2021. Nello spirito della più proficua collaborazione le porgo i migliori auguri di buon lavoro.

Il Presidente Assodemaniali Campania Arch. Antonio Cécoro F.To