Ricoverati il Sindaco di Castel Volturno e il Vescovo di Teano

1 settimana fa
20 Novembre 2020
di mariacarla palermo
Ricoverati il Sindaco di Castel Volturno e il Vescovo di Teano

Covid, ricoverati il sindaco di Castel Volturno (Caserta) Luigi Petrella a causa di una crisi respiratoria, e il vescovo della Diocesi di Teano-Calvi Giacomo Cirulli. Pochi giorni fa il virus ha colpito anche il sindaco di Castel Volturno, Luigi Petrella e il vescovo della diocesi Teano-Calvi, monsignor Giacomo Cirulli. Oggi le loro condizioni di salute si sono aggravate tanto da dover ricorrere al ricovero in ospedale.

Continua a crescere la curva del contagio a Caserta, si ha un leggero calo rispetto all’oscillazione tra il 25 ed il 30% dei giorni scorsi. Numeri comunque altissimi, sebbene oggi si siano registrati anche un migliaio di guariti, risultati negativi al tampone di controllo. Intanto, però come già citato, sono peggiorate nelle ultime ore le condizioni di Luigi Petrella, sindaco di Castel Volturno, e del vescovo della diocesi di Teano-Calvi, monsignor Giacomo Cirulli.

Il sindaco era risultato positivo pochi giorni fa, sembrava che le cose procedessero nel verso giusto ma, purtroppo una grave crisi respiratoria a portato l’uomo ad essere ricoverato all’ospedale Pineta Grande, dove si trova ancora adesso. Già ieri mattina Petrella aveva avuto bisogno dell’intervento del 118 presso la sua abitazione.

Stessa situazione per il vescovo Cirulli, anch’egli positivo pochi giorni fa ed ora ricoverato in seguito all’aggravarsi della sua situazione. In tutta Castel Volturno, i casi attualmente positivi sono 368: situazione ben più difficile a Caserta capoluogo, con 1.119 positivi (ma con 118 in meno rispetto a ieri), e ad Aversa, con 1.112 positivi (34 in meno rispetto alle 24 ore precedenti). Complessivamente, la provincia di Caserta con i 7 decessi dell’ultimo giorno sale a quota 192 decessi da inizio pandemia sui 1.192 totali della Campania.

Temi di questo post