Cronaca

Paura in Campania. Precipita per cinque metri dal balcone e muore: inutili i soccorsi

di  Redazione  -  25 Settembre 2019

Paura in Campania. Precipita per cinque metri dal balcone e muore: inutili i soccorsi

Muore dopo essere caduto dal balcone. Un uomo, nel tardo pomeriggio di ieri, è precipitato da un balcone al primo piano di uno stabile nel quartiere di Casacelle. La vittima è deceduta sul colpo nonostante il trasporto d’urgenza all’ospedale San Giuliano.

Così come riporta il Mattino, il 68enne, M.R., era impegnato in alcuni lavori di tinteggiatura al primo piano di un edificio a Casacelle, quartiere periferico a ridosso della provincia di Caserta. Per ragioni ancora da accertare, l’uomo avrebbe perso l’equilibrio e sarebbe precipitato per cinque metri prima di schiantarsi al suolo. Forse la vittima ha avuto un malore o un giramento di testa.

Sul posto sono immediatamente giunti i sanitari del 118, che hanno trasportato la vittima dell’incidente domestico all’ospedale San Giuliano di Giugliano. Il personale medico ne ha constatato il decesso dopo aver tentato invano di rianimarlo. Sul luogo della tragedia, invece, sono accorsi successivamente gli agenti del Commissariato di polizia di Giugliano.

La polizia ha avviato le indagini trasmettendo la notizia alla Procura di Napoli Nord. Il tribunale ha ordinato il sequestro del corpo del 68enne e ha disposto l’esame autoptico per risalire all’esatta causa del decesso. Non è escluso che l’uomo sia morto prima della caduta per un infarto. Si trovava a casa di un amico che l’aveva ingaggiato per fare dei lavoretti domestici. La posizione del proprietario di casa è al vaglio degli inquirenti. (TeleclubItalia)