Mura la madre morta in un armadio per continuare a ricevere la pensione

Mura la madre morta in un armadio per continuare a ricevere la pensione
sei in  Cronaca

2 mesi fa - 19 Ottobre 2021

Un uomo di cinquant’anni, incensurato, di Buccinasco, in provincia di Milano, è stato denunciato dai carabinieri. Ha murato il corpo della madre nell’armadio della camera da letto avvolgendolo

in sacchi di plastica che aveva ricoperto di argilla e legno perché voleva continuare a incassare la sua pensione da 1.700 euro al mese. Tutto questo è andato avanti per due anni.

L’ uomo è stato denunciato per occultamento di cadavere e truffa aggravata ai danni dello Stato. A segnalare ai carabinieri la presenza del cadavere della donna è stata, la compagna dell’uomo, che aveva

iniziato a frequentarlo un anno dopo la morte della donna, sapeva solo che il padre era sepolto a Milano e la madre in Emilia. I sospetti sono iniziati con la pandemia e quando il 50enne, che lavorava come

autotrasportatore, aveva perso il lavoro e nonostante questo non aveva sofferto alcun problema economico. Sospettosa, la donna ha iniziato a interrogare il compagno fin quando lui le ha raccontato tutto:

grazie al suo stratagemma continuava a ottenere 1.700 euro di pensione.L’abitazione è stata sequestrata dall’autorità giudiziaria che ha inoltre disposto il sequestro dei conti correnti del 50enne.

L’uomo le aveva spiegato che dopo la morte della madre 80enne, avvenuta per cause naturali nel novembre del 2019, aveva deciso di occultare il cadavere all’interno di un armadio di casa per continuare a percepire la pensione.

Il cinquantenne ha poi ammesso ogni circostanza anche davanti ai carabinieri spiegando di aver avvolto il corpo in sacchi di plastica che aveva poi ricoperto di argilla e legno.

L’abitazione è stata sequestrata dall’autorità giudiziaria che ha inoltre disposto il sequestro dei conti correnti del 50enne.

Mura la madre morta in un armadio per continuare a ricevere la pensione
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Cronaca Condividi adesso