«Mi ha preso a calci e pugni» Infermiera del 118 picchiata in ambulanza

sei in  Cronaca

di  Redazione

«Mi ha preso a calci e pugni» Infermiera del 118 picchiata in ambulanza

5 Settembre 2018

Condividi

«Mi ha preso a calci e pugni» Infermiera del 118 picchiata in ambulanza

Ancora un’aggressione agli operatori del 118. Questa volta la vittima, un’infermiera leccese in servizio sull’ambulanza, ha difuso le sue foto in cui appaiono i segni dell’aggressione. L’episodio è avvenuto in piazza Sant’Oronzo, proprio nel centro di Lecce.

La vicenda

L’ambulanza del 118 è intervenuta per soccorrere una donna, una 52enne, che in evidente stato di ebbrezza dava segni di malessere.  Il personale dle 118 ha fatto salire la donna nell’ambulanza e in quel momento è scattata l’aggressione: pugni in faccia e calci all’infermiera, Maria Giovanna Zippo, che ha faticato – aiutata dai colleghi – a sottrarsi alla furia della paziente. L’episodio riporta in primo piano il problema della scurezza per gli operatori del 118, spesso vittime di aggressioni fisiche o verbali nel corso dei loro interventi. (Leggo)

Cronaca

Bimbo di 7 anni muore in casa: stroncato da un infarto Strage all’asilo : continuano le indagini. “Tommaso, prenditi cura dei tuoi compagni feriti”
leggi articoli di  Cronaca
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Cronaca
CONDIVIDI ADESSO
Facebook Whatsapp
Twitter Instagram Linkedin
TEMI DI QUESTO POST infermiera infermiera 118 infermiera picchiata lecce