Cronaca

Madre uccide i suoi due figli. “Ammazzandoli li ho salvati”. La scusa choc della donna

Madre uccide i suoi due figli. “Ammazzandoli li ho salvati”. La scusa choc della donna

“Sono una buona madre, sono consapevole di quello che ho fatto. Volevo liberare i miei figli, avevo paura della mafia e li volevo proteggere. Ero impaurita delle cose che leggevo sui giornali”. È quanto detto da Alice Sebesta, la detenuta di Rebibbia che ha ucciso i suoi due figli lanciandoli sul pavimento del carcere. Al termine dell’interrogatorio di convalida che si è tenuto nell’ospedale Sandro Pertini, la gip Antonella Minunni ha convalidato il fermo per duplice omicidio e disposto il carcere.

L’accaduto

Sebesta, tedesca di origini georgiane, era in custodia cautelare da meno di un mese, con l’accusa di traffico di droga. Martedì, era uscita in giardino con le altre mamme detenute e i piccoli, per poi rientrare nell’istituto poco prima dell’ora del pranzo: ha lasciato l’area verde, è salita lungo i pochi gradini di ingresso e improvvisamente ha scagliato con violenza i bimbi sul selciato. La figlia, di soli sei mesi, è morta in pochi minuti: inutile l’intervento degli operatori e il tentativo di rianimarla. L’altro bimbo, di un anno e mezzo, è morto due giorni più tardi all’ospedale Bambino Gesù.

fonte: Internapoli

Condividi

Redazione

Al Teatro Augusteo spettacolo “Luna Nova” a favore della LILT Napoli
#teatro#augusteo#luna#nova#lilt
Al Teatro Augusteo spettacolo “Luna Nova” a favore della LILT Napoli