Attualità

Le Parisien:”Emmanuel Macron indagato per finanziamenti illeciti”

Le Parisien:”Emmanuel Macron indagato per finanziamenti illeciti”

Il presidente francese Emmanuel Macron, secondo quanto riporta il quotidiano Le Parisien, è indagato con l’accusa di “favoritismo” e “finanziamento illecito della campagna elettorale” del 2017.

Le Parisien parla di sospetti finanziamenti illeciti nelle campagne presidenziali che nel 2017 e nel 2022 lo hanno condotto all’Eliseo, come anche l’attribuzione di alcune commesse pubbliche. In una nota, la Procura nazionale finanziaria francese (Pnf) non cita mai il nome di Macron ma annuncia di aver aperto due fascicoli giudiziari a fine ottobre riguardanti rispettivamente “le condizioni di intervento di uffici di consulenza nelle campagne elettorali francesi del 2017 e del 2022” e relativi sospetti di “favoritismo”. La nota è stata diffusa dagli uffici del procuratore della Repubblica, Jean-François Bohnert.

Il 17 marzo, il Senato rivelò che le commesse dello Stato per questo tipo di consulenze private sono “più che raddoppiate” tra il 2018 e il 2021, toccando un record di oltre un miliardo di euro nel 2021. McKinsey fu la società di consulenza privata maggiormente sollecitata dalle autorita’ francesi durante la pandemia. Il rapporto dei senatori ha suscitato dure critiche sull’uso di fondi pubblici e l’opposizione ha invocato un’inchiesta su eventuali favoritismi alla multinazionale Usa.

Fonte: tgcom24