La sua verità: “Mi ha assalita, ho provato le sensazioni di uno stupro”

sei in  Cronaca

3 anni fa - 1 Ottobre 2018

Asia Argento ha voluto raccontare la sua verità in una lunga intervista rilasciata ieri a “Non è l’Arena” di Massimo Giletti, dove una settimana fa era stato ospite Jimmy Bennett che la aveva praticamente accusata di pedofilia. Asia ha raccontato, tra le lacrime, che era stato Jimmy Bennett ad assaltarla: “Sono rimasta pietrificata – ha dichiarato – mi ha assalita e abbiamo avuto un rapporto senza preservativo durato due minuti e mezzo. Ho provato le stesse sensazioni di quando mi stuprò Weinstein”.

Tra le lacrime la Argento ha dichiarato: “Voglio tornare a X Factor e riappropriarmi della mia vita e del mio lavoro. I miei figli sono fieri di me e l’Italia mi vuole: non ho fatto nulla di quello di cui sono stata accusata. Vedere l’intervista a Jimmy Bennett? Mi ha fatto arrabbiare un po’ ma mi ha fatto soprattutto pena. Perché i suoi occhi erano vitrei e non c’era nessuna espressione sul suo volto. L’ho visto come un bambino che poi non è riuscito a proseguire la sua carriera, un’anima persa?”.

Asia Argento è tornata anche sul caso Weinstein: “Non sono mai stata la sua amante – ha spiegato – lui ha continuato a inseguirmi e mi ha promesso di tutto: case, gioielli, pellicce ma io non ne ho voluto sapere. Le nostre foto insieme sui red carpet si spiegano con il fatto che è venuto a tutte le mie prime per farsi scattare foto con me: era una strategia difensiva che ha applicato anche con le altre sue vittime”. (ilmessaggero.it)

La sua verità: “Mi ha assalita, ho provato le sensazioni di uno stupro”
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Cronaca Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST