Retenews24.net
Chiudi

Temi principali

Argomenti

La prima al Teatro della Scala:Mattarella e Meloni i più applauditi

Pubblicato il 7 Dicembre 2022 - 20:31

La prima al Teatro della Scala:Mattarella e Meloni i più applauditi

Sergio Mattarella è stato accolto da lunghi applausi per la Prima al Teatro della Scala, con il Boris Godunov di Musorgskij; accanto a lui, la presidente della Commissione Europea, Ursula Von der Leyen. il pubblico ha ringraziato calorosamente il Presidente della Repubblica. L’orchestra della Scala ha fatto risuonare l’inno di Mameli e poi l’Inno alla Gioia di Beethoven, inno dell’Europa, in omaggio a Ursula Von der Leyen.

Era la prima volta anche per Giorgia Meloni, che si è detta emozionata e ha spiegato che non ha nulla contro il popolo o la storia russa, in riferimento al nome dato alla Prima alla Scala.

Il Teatro alla Scala è pronto per la Serata Inaugurale della stagione. Il Boris Godunov di Musorgskij si accinge ad andare in scena, in diretta su Rai1 dalle 17:45 condotta da Milly Carlucci e Bruno Vespa.

La curiosità di assistere alla messa in scena è altissima. La scena si apre con una grande pergamena che attraversa il palco, con i caratteri del manoscritto originale, come fosse un fiume. E’ lo scorrere della Storia, tra passato, presente e futuro.

Il protagonista

A interpretare Boris è Ildar Abdrazakov che è al suo sesto 7 dicembre in Scala: «Sono felice di festeggiare 25 anni di presenza in questo leggendario Teatro che reputo il più importante al mondo».

Gli ospiti

La politica sarà più presente rispetto alle precedenti inaugurazioni.

Attesi sul Palco Reale, come Cerimoniale vuole, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, la Presidente del Consiglio Giorgia Meloni e il Presidente del Senato, Ignazio La Russa, e per la prima volta, la presidente della Commissione Europea Ursula von der Leyen, oltre, ovviamente al sindaco di Milano, Giuseppe Sala​. Presenti anche i ministri della Cultura, Gennaro Sangiuliano, per le Riforme istituzionali e la Semplificazione normativa, Maria Elisabetta Alberti Casellati, delle Imprese e del Made in Italy, Adolfo Urso. A loro si aggiungeranno altre cariche politiche di Stato, della Regione e della Città.

Continua la lettura