Cronaca

Incidente nella notte: Serena Salvati muore a soli 20 anni, ferito il cugino 19enne

Incidente nella notte: Serena Salvati muore a soli 20 anni, ferito il cugino 19enne

A Castel San Giorgi (Salerno), una ragazza di 20 anni, Serena Salvati, è morta in un incidente nella notte. Rimasto ferito anche il cugino di 19 anni, ricoverato in prognosi riservata.

Stando a una prima ricostruzione, la vittima, originaria di Scafati, viaggiava con altri tre ragazzi, a bordo di un’auto. Si trovavano lungo la strada che collega Castel San Giorgio a Siano (via Oreste Rescigno), quando, all’incrocio di Torrello, il conducente avrebbe urtato un’altra auto: lo schianto frontale avrebbe provocato la morte sul colpo di Serena. I Vigili del Fuoco sono giunti sul posto per estrarre i corpi dalle lamiere. Il cugino di Serena, Michele, è stato trasportato in gravi condizioni all’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore.

La notizia ha causato dolore ad amici e parenti, molti dei quali vivono a Scafati. Il sindaco di Castel San Giorgio, Paola Lanzara, ha espresso il suo cordoglio in un post e annunciato il lutto cittadino: “E’ un giorno triste per Castel San Giorgio. Quando muore un giovane la nostra comunità diventa improvvisamente più povera e più sola. Con grande dolore abbiamo appreso, nel cuore della notte, della scomparsa della nostra cara Serena. Una giovane vita spezzata nel fiore degli anni, una ragazza gioiosa, sorridente, amata da tutti. Cara Serena, da lassù veglia sui tuoi cari genitori, non abbiamo parole per lenire l’enorme dolore dei tuoi familiari, della tua amata sorella, dei tuoi tanti amici. Ci stringiamo forte a chi, in queste ore, sta percorrendo questo calvario”.