Cronaca

Spopola sul web il gruppo “L’avvocato risponde” Intervista al fondatore: “

di  Redazione  -  18 Maggio 2020

Nel periodo dell’emergenza Coronavirus ha visto i suoi iscritti passare da quota 100 a 4000 in poche settimane, il gruppo “L’avvocato risponde” spopola sul web con grande soddisfazione degli utenti e dello staff. Nata dall’idea dell’avvocato napoletana Rosa Di Caprio, esperta in diritto di famiglia, ha riscosso un successo al di là delle aspettative della fondatrice. La abbiamo raggiunta per intervistarla e capire la formula di tale successo.

G: “Avvocato, oltre 4mila iscritti in pochi giorni…come nasce questa idea?” 

avv Di Caprio: “Nell’era dei social, vi è confusione e cattiva informazione sui diritti e obblighi che riconosce la legge. E talvolta c’è troppa distanza tra il professionista e l’utente medio che magari ha un po’ di confusione e brancola tra le fake news del web.
G: “Cosa si propone il gruppo?”

Avv. Di Caprio: “Chiarire alcuni dubbi. È anche una anticamera per poi rivolgersi al legale di fiducia. Tengo a precisare che il gruppo si propone di dare indicazioni pratiche e risolvere dei dubbi minimi. Non pretende di sostituire la necessità di rivolgersi al professionista di fiducia per approfondire le questioni.”

G: “A cosa attribuisce questo boom di iscrizioni?”

avv. Di Caprio: “Nel periodo della quarantena da Covid19, la gente era isolata, con tanti dubbi, con tante questioni e problemi appesi da risolvere. Con il mio gruppo di colleghe, abbiamo provato ad aiutare chi ne aveva bisogno, rinviando a consulenze con i professionisti di fiducia in caso di situazioni da approfondire.”

G: “Leggiamo molti commenti positivi. La gente apprezza il suo operato. In cosa sta il segreto?”

avv. Di Caprio: “Credo nella disponibilità e nella professionalità. Mi limito ad indicare cosa dice la legge, senza fake news o video antigoverno. Non faccio politica. Sono un tecnico. Studio e indico soluzioni per quello che posso.”

G: “Esistono dei filtri alle domande?”

avv. Di Caprio: “Assolutamente si. Il gruppo segue un criterio di ordine e di contenuto. Sono vietati post non inerenti, spam, questioni che richiedono una consulenza approfondita che non può sostituirsi con un post nel gruppo.”

G: “Ha messo a disposizione un canale apposito per la valutazione dei verbali elevati per violazione alle disposizioni anti contagio. Quali sono stati i riscontri.»
avv. Di Caprio: “Ne abbiamo ricevuto tantissimi. Molti sono stato eccessivamente severi. Preciso che non è un servizio gratuito ma dedicato e con costi certi comunicati prima del conferimento del mandato. Valutiamo ed in caso di fondatezza, trasmettiamo tutte le nostre considerazioni e costi”

G: “In una sua diretta, ha fatto riferimento a colleghi che issano le folle invitando alla marcia su Roma. Ha riferimento preciso?”

Avv. Di Caprio: “Preferisco non dare nomi. Ho ascoltato cose aberranti da chi indossa la toga. Una vergognosa strumentalizzazione del dolore e della rabbia della gente per tornaconto politico. Io preferisco fornire il mio aiuto tecnico. Non illudo, non aizzo folle, svolgo il mio lavoro di avvocato”

G: “Sappiamo da fonti indiscrete che è in via d’uscita il suo primo libro autopubblicato. Ci può fornire una anticipazione?

avv. Di Caprio: “Si. Era in progetto da tanto. L’isolamento da Covid mi ha consentito di dedicarmi a terminare questo manuale rivolto ai cittadini, alle persone comuni che stanno vivendo una crisi familiare.”

G: “A chi lo consiglierebbe?

avv. Di Caprio: “Se avessi un problema di crisi familiare, se stessi pensando ad una ipotesi di separazione, sarebbe certamente il libro che mi illuminerebbe” 

G: “Cosa deve fare un utente che vuole la sua assistenza?
avv: Di Caprio: “Richiedere una consulenza alla mia email o tramite il gruppo o pagina Facebook Studio legale Di Caprio, anche via Skype. Valutare la mia professionalità e se ritiene di affidarmi incarico. Io stessa valuto l’opportunità se assumere difesa o invitarlo presso altri colleghi.”
G : “ E come iscriversi al suo gruppo? “

Avv. Di Caprio: “Basta avere un profilo reale e non fake su Facebook e cliccare qui l’avvocato risponde https://www.facebook.com/groups/823637594479821/?ref=share