Giornata internazionale del caffé, il primo ottobre riflettori puntati sullo storico Gran Caffé Gambrinus

sei in  Lifestyle

3 anni fa - 28 Settembre 2018

In occasione della giornata del caffè, tutti i riflettori sono puntati su Napoli, la capitale del caffè. L’evento più importante della nostra città in onore alla ‘tazzulella ‘e cafè si terrà nello storico Gran Caffè Gambrinus, che in quasi 160 anni di storia ha servito ben 200 milioni di tazzine conquistando re e regine, politici, attori e persino calciatori come Maradona.

Il Gambrinus, per onorare tale ricorrenza, ha organizzato una serie di spettacoli aventi tutti come tema il caffè napoletano che si terranno lunedì 1° ottobre a partire dalle ore 11:00 fino alle 21:00, all’interno delle storiche sale dorate, dove D’Annunzio scriveva poesie ed Oscar Wilde aforismi.

Michele Sergio, uno dei titolari dello storico locale che affaccia su Piazza del Plebiscito, nel cuore della città, spiega: “Napoli è considerata da tutti gli italiani la capitale del caffè. I motivi sono molteplici. In primo luogo il nostro caffè, a differenza di quello delle altre città, ha nobili origini: fu infatti una regina, Maria Carolina, sposa di re Ferdinando di Borbone, a diffondere ufficialmente la bevanda nel Regno delle Due Sicilie nel ‘700”. Oggi Napoli detiene il record di consumi di caffè (un napoletano ne beve in media 5 al dì). Il caffè nella città all’ombra del Vesuvio ha infinite sfumature: quella sociale, qui è nata l’usanza, oramai conosciuta in tutto il mondo, del Caffè sospeso che consiste nel lasciare pagato un caffè per chi non può permettersi di acquistarlo; quella legata allo spettacolo, ossia il Café Chantant, spettacolo trasgressivo di musica e balli che si teneva proprio nei grandi Caffè durante la Belle Epoque; quella legata al gioco del lotto, testimoniata dal fatto che l’amata tazzina ha un numero tutto suo nella smorfia napoletana, il 42, ‘o cafè!”

Di seguito gli eventi previsti per la giornata del 1° ottobre:

1) Lo spettacolo del Cafè Chantant, un medley di canzoni, balli e poesie tutte dedicate al caffè napoletano, che avrà come protagonisti Mario Aterrano e Ettore Squillace (cantanti e direzione artistica), la bellissima Thayla Orefice (nel ruolo della sciantosa) e il corpo di ballo della Danceworks;

2) Il cantante Gennaro De Crescenzo, che, seguendo le orme dello zio Eduardo, interpreterà le classiche canzoni della musica napoletana;

3) L’attore Massimiliano Cimino che affronterà il tema del caffè cimentandosi nell’interpretazione di Eduardo De Filippo e Massimo Troisi;

4) Il giovanissimo attore Umberto Del Prete che interpreterà il principe della risata, il grande Totò, accompagnato dall’artista Carla Buonerba;

5) Lo spettacolo in onore del Caffè Gambrinus realizzato da Carolina Sergio (soprano leggero) e Monica Rosati (soprano-sciantosa) accompagnate da Natalia Apolenscaja al pianoforte, da Massimiliano Giordano Orsini al violino e da Nando Pirone al flauto

Per finire, ciliegina sulla torta, nell’arco della giornata ci sarà “l’ora del caffè gratis” durante la quale il Gambrinus offrirà l’espresso napoletano, dal gusto unico ed inconfondibile, a tutti gli avventori dell’antico Locale!

Vi aspettiamo e buon caffè a tutti.

Giornata internazionale del caffé, il primo ottobre riflettori puntati sullo storico Gran Caffé Gambrinus
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Lifestyle Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST caffé gambrinus ottobre