Ferrovie, poteva essere una strage: incidente evitato dal macchinista

sei in  Cronaca

3 anni fa - 30 Settembre 2018

Un’altra tragedia sfiorata e sventata soltanto dalla fortuna e dalla prontezza di riflessi del ferroviere di un treno locale che ha corso un potenziale rischio a causa della rottura di un giunto sui binari. “Stavolta nessuno si é fatto male, e la notizia importante é questa buona. Ma la cattiva é che, di nuovo, a otto mesi dalla sciagura del treno Cremona-Milano delle ore 6 e 25 del 25 gennaio, deragliato dopo la stazione di Pioltello causando la morte di tre persone e il ferimento di una cinquantina di passeggeri, un altro treno locale ha corso in linea teorica”. Lo scrive Luigi Ferrarella su Corriere.it spiegando “È accaduto, secondo quanto solo sabato si è potuto ricostruire a fatica, venerdì nel tardo pomeriggio, quando un convoglio di Trenord stava viaggiando tra Arcore e Carnate (4/5 minuti di percorrenza). Erano le 19.30, e la fortuna é stata che il treno stesse rispettando (per altre ragioni) un segnale di «giallo» e stesse perciò procedendo già a bassa velocità. In questa favorevole condizione il ferroviere conducente é stato bravo ad accorgersi per tempo che sui binari ci fosse un giunto visibilmente non a posto. A quel punto, con accanto il capotreno, ha rallentato a passo d’uomo il convoglio, che così ha potuto ugualmente superare il punto critico senza danni. Il giunto – sui binari di competenza di Rete Ferroviaria Italiana – é stato sostituito a spron battuto nella serata, ma la vicenda non si é esaurita qui, perché la polizia ferroviaria, una volta appreso cosa fosse accaduto, é intervenuta immediatamente a sequestrare i reperti e attuare i protocolli d’indagine previsti in questi casi”. (Corriere.it)

Ferrovie, poteva essere una strage: incidente evitato dal macchinista
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Cronaca Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST tragedia ferrovia festaured