Decreto Fisco e Lavoro, Marrone (GSN): “Un errore svilire le attività di sanificazione. Attenzione alle gare al massimo ribasso”

sei in  Attualità

1 mese fa - 27 Ottobre 2021

“Dopo questi ultimi due anni, è oramai chiaro per tutti che la sanificazione è centrale per la sicurezza e la ripartenza del Paese. Accolgo con rammarico il fatto

che l’ultimo decreto governativo su Fisco e Lavoro abbia tralasciato le attività del comparto dei Servizi” lo dichiara Francesco Marrone, socio di GSN Srl e di ANIP

Confindustria, in sintonia con Lorenzo Mattioli, presidente di ANIP e Confindustria Servizi HCFS.
“Non possiamo tornare indietro sul tema

sanificazioni. Significa mettere in discussione le attività connesse a igiene e sicurezza, che oggi più di ieri gli italiani chiedono con forza. Allo stesso

tempo serve maggiore vigilanza sulle gare di appalto che interessano il settore. Servono fair competition e accountability, nuove regole che smettano di alimentare la

concorrenza sleale. A difesa della qualità dei servizi e della giusta retribuzione dei lavoratori, basta con le  gare assegnate al massimo ribasso. Difendiamo le imprese, i

lavoratori e la qualità dei servizi offerti ai cittadini

Decreto Fisco e Lavoro, Marrone (GSN): “Un errore svilire le attività di sanificazione. Attenzione alle gare al massimo ribasso”