Cinema, Ronn Moss si racconta al Festival della Commedia

L’attore americano svelerà alcune immagini del suo nuovo film con Lino Banfi (“Surprise Trip”) nella sesta edizione del Pulcinella FilmFest che si terrà dal 13 al 19 dicembre al Castello dei Conti di Acerra  
sei in  Cinema e TV

2 mesi fa - 7 Dicembre 2021

Madrina Nunzia Schiano, ospiti Ludovica Nasti, Gino Rivieccio, Valerio Vestoso, Rosalia Porcaro
 
Omaggi a Totò, alla maschera di Pulcinella e alla pizza con l’anteprima del doc “Acqua, Farina, Lievito” con la voce di Marisa Laurito

NAPOLI, 7 DICEMBRE 2021- Il divo americano Ronn Moss, indimenticato Ridge della soap “Beautiful”, sarà ospite della serata di premiazione della sesta edizione

del Pulcinella FilmFest che si terrà dal 13 al 19 dicembre al Castello dei Conti di Acerra. L’attore terrà anche una masterclass di recitazione con giovani

autori durante la quale si racconterà tra cinema, musica e vino, e parlerà anche dei suoi prossimi progetti tra cui “Surprise Trip” (“Viaggio a sorpresa”) che lo vede

protagonista affianco a Lino Banfi, mostrando in anteprima le immagini del suo primo film da produttore. 
 
Ambientato tra New York e la Puglia, è una commedia brillante che narra la storia di Michael, un broker newyorkese innamorato dell’Italia che compra una masseria in

Puglia per dare un cambio alla monotonia della sua vita. Quando arriva in Italia per il rogito dell’immobile ne succederanno di tutti i colori, ma non tutto è ciò che sembra. L’uscita ai cinema è in programma dal 14 febbraio 2022. 
 
Sono 6 i lungometraggi in concorso nella selezione ufficiale con proiezioni alle ore 20 al Castello nella nuova Casa del Cinema e delle arti e disponibili ondemand sulla

piattaforma del festival: lunedì si inizia con “Benvenuti in casa Esposito” di Gianluca Ansanelli con la partecipazione dell’attore protagonista Giovanni Esposito,

martedì “Within a week” di Roberto Zorfini, mercoledì “Sassiwood” di Antonio Andrisani e Vito Cea, giovedì “School of Mafia” di Alessandro Pondi, venerdì

“Querido Fidel” di Viviana Calò e sabato “Differently” di Max Nardari. A decretare il vincitore la giuria composta dal regista Alessandro D’Alatri, dall’attore e

regista Massimiliano Bruno e l’attrice Antonella Morea.
Completano il programma 22 cortometraggi (giudicati dagli

attori Salvatore Misticone e Gianni Parisi e dal docente dell’Accademia di Belle Arti di Napoli Luigi Barletta), 14 opere nella Selezione Visioni, 24 per le

sezioni School e Smile, 10 lavori fuori concorso, centinaia i titoli iscritti al mercato della commedia provenienti da 22 nazioni. 

Martedì 14 dicembre la cerimonia di apertura alle 18,30 con l’attrice Ludovica Nasti e l’inaugurazione della Casa del Cinema e delle Arti, la nuova casa del

Pulcinella FilmFest, progetto di funzionalizzazione e valorizzazione del Castello dei Conti con la creazione nel granile di una sala multimediale-

cinematografica cittadina e una biblioteca interamente dedicata al cinema e alle arti nell’ambito del programma “Giovani per la valorizzazione dei beni pubblici 2018”

della Presidenza del Consiglio dei Ministri.
Durante l’evento di apertura verranno inaugurate le mostre “Acerradice”, racconto

del territorio e delle sue radici scritte su cartoline ad olio a cura del giovane artista acerrano Giacomo Busto, e “Pulcinella donna”, esposizione  figurativa

a cura dell’artista Pina Candileno, la presentazione in anteprima assoluta della versione in Virtual Reality di “Primitivamente VR”, l’opera di

documentario di Giuseppe Alessio Nuzzo con la voce narrante di Giancarlo Giannini e creata con la tecnologia 3D 360° 11K con gli studenti dell’Alfonso Maria de’ Liguori

di Acerra, anticipata dalla Ballata dei Pulcinella ad opera di Angelo Iannelli e della Civica Banda di Musica di Acerra, in collaborazione con le

associazioni Vesuvius e Easy Dream.
Ogni giorno alle 18,30 appuntamento nella Casa del Cinema con i protagonisti della commedia italiana: mercoledì ci

saranno Gino Rivieccio e Valerio Vestoso, giovedì Rosalia Porcaro premiata come attrice Comica dell’anno, venerdì con Casa Surace che ritireranno il riconoscimento

come fenomeno social di commedia, sabato Nunzia Schiano, madrina di questa edizione del Festival con un focus sulla sua carriera, da “Benvenuti al Sud” a “Gomorra – la serie”.
 
Disponibili per tutta la durata del festival in streaming l’omaggio alla commedia di Totò a cura di Rai Techecon speciali d’archivio storici dedicati alla

commedia di Antonio De Curtis in arte Totò, e il Virtual Reality Tour: Il museo di Pulcinella, grazie alla tecnologia Virtual Reality 360° 3D 11K (per partecipare alla

visione on-demand bisognerà registrarsi gratuitamente al sito www.pulcinellafestival.com), mentre al Cinema-Teatro Italia sarà visitabile la

mostra d’arte figurativa dal tema Pulcinella, una maschera per l’Europa a cura dell’artista acerrano Salvatore Nuzzo.
 
Due appuntamenti quotidiani in diretta su Radio Punto Zero e sul profilo Instagram del Pulcinella FilmFest, al mattino e al pomeriggio, nel salotto virtuale per

raccontare il backstage del Festival, discutere sulle opere in concorso con registi e protagonisti e incontrare virtualmente gli ospiti del Festival con

approfondimenti di cinema e commedia. Alle 18 spazio alla formazione con workshop e lezioni di cinema, a cura dei docenti della sede di Acerra dell’Università del Cinema e delle arti dello spettacolo tra cui figurano gli attori Gianni Parisi e Gina Amarante.
 
Cerimonia di pre-apertura lunedì alle 18,30 con la presentazione del documentario “Farina, acqua, lievito”di Giuseppe Alessio Nuzzo, con la voce narrante di Marisa

Laurito ed i contributi di Rai Teche alla presenza dei protagonisti e degli studenti della Scuola Caporale di Acerra, seguito da un omaggio musicale a Ennio Morricone. 
 
Il Festival della Commedia – Pulcinella FilmFest 2021 è un evento promosso dalla Casa del Cinema e delle Arti e patrocinato dal Comune di Acerra; si svolge in co-

organizzazione con L’Università del Cinema e delle Arti dello Spettacolo di Acerra e Ciak.RENT e con i contributi storici di RAI Teche. Media Partner Radio Punto Zero.

Il Festival è organizzato con il patrocinio della Camera dei Deputati, Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli, Università degli Studi Suor Orsola

Benincasa e Accademia di Belle Arti di Napoli.
Main sponsor Pizzeria da Nino Pannella e presidio ospedaliero Villa dei Fiori Acerra.

Sponsor dell’evento TuttoAcerra, Centro Camerette Auriemma, Pagliara 1878, Team Service, Terronir, Ristomatic, Speakeasy cocktail bar, Concessionaria Sammarco,

Bacalajuò, Cmp Graphic, Aemme grafic, Fiorista Perugino, Soriano, Sabatino Maisto fotografo e T&D Angeloni trasporti cinematografici.

Il Festival è realizzato in collaborazione con Croce Rosse Italiana, Museo di Pulcinella, Youth, Cose Cerrane, Teatro Italia, Cittadinanza Attiva e Archeoclub e le scuole Caporale e Alfonso Maria de’ Liguori di Acerra.
 

Cinema, Ronn Moss si racconta al Festival della Commedia