Berlusconi come i bambini che scappano col pallone “se votate Draghi allora si andrà a elezioni”

sei in  Cronaca

3 settimane fa - 10 Gennaio 2022

Silvio Berlusconi è atteso domani a Roma in vista del vertice del centrodestra e per gestire in prima persona la partita dell’elezione del prossimo presidente della Repubblica. Ha già preso contatti con parlamentari e dirigenti di centrodestra, preparandoli al suo arrivo a Villa Grande, la residenza romana sull’Appia Antica in passato dimora di Franco Zeffirelli e ora, da qualche mese, diventata anche location di pranzi-vertice con gli alleati.

Nelle conversazioni coi suoi, Berlusconi sembra confermare le sue ambizioni quirinalizie ed esprime forti dubbi sulla possibilità che Mario Draghi possa essere eletto al Colle. “Draghi a molti non piace e tanti non lo voterebbero comunque perché la sua elezione significherebbe elezioni anticipate, voto subito”, avrebbe detto Berlusconi ribadendo che “Forza Italia non si sente vincolata a sostenere alcun governo senza Draghi a Palazzo Chigi e, nel caso, uscirebbe dalla maggioranza”.

Berlusconi come i bambini che scappano col pallone “se votate Draghi allora si andrà a elezioni”
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Cronaca Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST silvio berlusconi