Attualità

Bassetti si scaglia contro il nuovo governo:«Peggior inizio possibile: come dire ai medici vaccinati “siete dei cretini”»

Bassetti si scaglia contro il nuovo governo:«Peggior inizio possibile: come dire ai medici vaccinati “siete dei cretini”»

Delusione e rabbia,le sensazioni del virologo Bassetti a seguito delle decisioni del nuovo governo,che mettendo fine all’obbligo vaccinale.

«Questo è il modo peggiore in cui si potesse cominciare», le parole dette a  Cusano Italia Tv. Dopo essere stato tra i nomi quotati per la carica di ministro della Salute, Bassetti accusa il governo di centrodestra di aver commesso un gravissimo errore, pur riconoscendo criticità nella gestione della pandemia in passato: «Aver detto oggi, facendo di tutta l’erba un fascio, che è stato tutto ideologico e che oggi invece si vuole fare tutto di scientifico è un errore clamoroso che non andava fatto. Perché c’è stato qualche errore e io sono stato il primo a metterlo in luce. Abbiamo fatto lockdown troppo lunghi, abbiamo chiuso le scuole quando andavano riaperte, abbiamo sbagliato a mettere troppo a lungo l’obbligo delle mascherine».

Della passata gestione sotto la guida del ministro Roberto Speranza, Bassetti salva almeno quella sui vaccini «che invece deve essere vista come un fiore all’occhiello del nostro Paese, è un errore clamoroso. E io mi auguravo che non si commettesse, perché Sto arrivando! molto di resa dei conti ed è uno schiaffo pesante al 95% degli italiani che si sono vaccinati. Ed è un altrettanto schiaffo al 99,3% dei medici italiani che si sono vaccinati. Perché come dire “siete dei cretini, hanno fatto bene quelli a non vaccinarsi”. È un errore clamoroso – ribadisce il virologo – che io sinceramente non mi sarei mai aspettato. È il modo peggio in cui si potesse cominciare».

Condividi

Luigi Graziano Di Matteo