AstraZeneca, cambia ancora tutto: la decisione del governo

di francesco ricciardi
2 settimane fa
8 Aprile 2021

Altro clamoroso ribaltone per quanto riguarda il vaccino AstraZeneca, dopo le rassicurazioni dell’Ema.

Il governo ha deciso di destinare il vaccino anti Covid-19 Vaxzevria di AstraZeneca agli over60.

La circolare del ministero della Salute è stata già firmata nella notte dal direttore generale Gianni Rezza e diramata a tutti gli organi competenti.

Una scelta di questo tipo rivoluzionerà il piano vaccinazioni nel  Ostro paese, visto che il siero di Oxford fino ad ora

è stato destinato anche alla popolazione più giovane, e ad alcune categorie in particolare, come insegnanti e militari.

La decisione è stata comunicata ieri da Locatelli, presidente del Consiglio superiore di sanità dopo la pronuncia dell’Ema:

“Gli effetti rari di trombosi celebrale sono effetti collaterali del vaccino” ma “i benefici superano i rischi”. Nessuno stop quindi ma solo prudenza.

Ora i Paesi dell’Ue si stanno muovendo in ordine sparso. Anche la Gran Bretagna attraverso l’Autorità dei medicinali ha sconsigliato l’utilizzo del vaccino su persone sotto i trent’anni.

Il governo ha, tuttavia, deciso di seguire la strada intrapresa da Madrid, Parigi e Berlino, sospendendo l’utilizzo di AstraZeneca per la popolazione più giovane (l’effetto collaterale si è manifestato quasi esclusivamente sulle persone under60).

Detto questo, sarà comunque garantita la somministrazione della seconda dose ad oltre 2 milioni di italiani. Questo, però, rallenterà ulteriormente la campagna vaccinale.

Temi di questo post