Assodemaniali Campania a Rimini per il confronto sul rating di legalità delle imprese balneari e la riforma delle concessioni

sei in  Attualità

2 mesi fa - 12 Ottobre 2021

NAPOLI – Il presidente di Assodemaniali Campania Antonio Cecoro, con il consulente legale Luigi Roma, saranno presenti al SUN Beach & Outdoor Style, l’evento b2b di

riferimento per il mondo dell’outdoor, degli stabilimenti balneari e dei campeggi dal 13 al 15 ottobre alla Fiera di Rimini, in rappresentanza dei circa 200 lidi aderenti nella regione. 

“Il nostro settore – sottolinea l’architetto Cecoro – vive una pesante incertezza soprattutto per l’imminente scadenza, al 31 dicembre, delle

autorizzazioni al mantenimento delle strutture balneari. E’ necessario avviare il confronto per una una vera riforma del settore demaniale, che ci dia la sicurezza

per investire e garantire una risposta sempre più di qualità alla domanda turistica”.
Su questi temi alla Fiera di Rimini

Assodemaniali insieme alla Assodemaniali Abruzzo, Federazione Imprese Demaniali di Puglia, Federazione Demaniali Basilicata, incontrerà il Ministro del Turismo Massimo Garavaglia.

“Vista la particolare attenzione rivolta nei confronti degli stabilimenti balneari da parte di forze dell’ordine e di altre Autorità che a vario titolo intervengono

nella gestione del demanio marittimo – aggiunge l’avvocato Luigi Roma -, mercoledì 13 ottobre, nell’ambito del convegno sul tema ‘Il rating di legalità delle imprese

balneari e le responsabilità amministrative sul demanio’ parlerò della utilità dell’adozione da parte degli stabilimenti balneari di un modello organizzativo

relativo alla prevenzione della responsabilità amministrativa degli Enti”.
I reati sono quelli previsti dalla legge 231 del 2001 (c.d. reati presupposto),

commessi nell’interesse della società dai vertici aziendali o da figure apicali. E con la notevole gestione del contante nell’attività specifica, il rischio

dell’accusa di “riciclaggio” o “autoriciclaggio” è dietro l’angolo. “Si tratta di un argomento di novità – prosegue Luigi Roma – non ancora affrontato da

nessuno nel settore degli stabilimenti balneari e che potrebbe ritornare utile, anche in funzione di procedure ad evidenza pubblica come requisito di partecipazione

per le aziende che lo adotterebbero per ottenere un ‘rating di legalità’, un punteggio premiale in previsione di una futura gara”. 

Giovedì 14 ottobre ainvece sarà la volta del convegno “Concessioni balneari: prospettive per la riforma del settore“, con la partecipazione del presidente del

Tar Lecce Antonio Pasca e del collega Leonardo Maruotti: si parlerà della riforma che il settore attende da anni, anche alla luce dell’adunanza plenaria del Consiglio di Stato convocata per il prossimo 20 ottobre.

Assodemaniali Campania a Rimini per il confronto sul rating di legalità delle imprese balneari e la riforma delle concessioni