Visioni Corte 2021: focus sul cinema iraniano

Giovedì 23 settembre la giornata dedicata alla sezione Meridiani con proiezioni e lezioni del critico Hamed Soleimanzadeh al Cinema Teatro Ariston di Gaeta
sei in  Cinema e TV

3 mesi fa - 22 Settembre 2021

GAETA, 21 SETTEMBRE 2021
La decima edizione del Visioni Corte International Short Film Festival, che si svolgerà fino al 25 settembre nello storico Cinema Teatro Ariston di Gaeta con la direzione artistica di Gisella Calabrese,

dedica la sua sezione non competitiva “Meridiani” al cinema iraniano. Sono otto le opere selezionate e verranno proiettate giovedì 23 settembre alle ore 20,30:

“Better Than Neil Armstrong” di Alireza Ghasemi, “Haleh” di Jafar Mahyari, “Inner Self” di Mohammad Hormozi, “Solar Eclipse” di Alireza Ghasemi e Raha Amirfazli, “The Blue Bed” di Alireza Kazemipour, “The

Visit” di Azadeh Moussavi, “Vedas” di Hassan Jafari Dariush e l’anteprima italiana di “World Cup” di Maryam Khodabakhsh.

Al termine della proiezione si terrà una lezione dal titolo “Il cinema iraniano, la sua poesia e Abbas Kiarostami” a cura del critico cinematografico, regista e autore iraniano Hamed Soleimanzadeh, membro

ufficiale della Federazione internazionale dei critici cinematografici (FIPRESCI) e dell’Associazione iraniana del cortometraggio (ISFA). Finora è stato tra i

membri del comitato di selezione e della giuria di molti festival cinematografici nazionali e internazionali come il 74° Festival di Cannes in Francia, il 44° Göteborg International Film Festival in Svezia, il 14° River International film

Festival in Italia, Zero Plus International Film Festival in Russia
In totale le opere selezionate in questa edizione, tra concorso e fuori concorso, sono 106 e provengono da 37 nazioni dai 5 continenti. Cinque le sezioni competitive

ossia CortoFiction Italia, CortoFiction international, CortoAnimation, CortoDoc e Kiddos, mentre, oltre alla già citata Meridiani, l’altra sezione non competitiva è Germogli di Cinema.

Tra gli eventi speciali in programma la proiezione del documentario “Kufid” di Elia Moutamid, alla presenza del regista, la presentazione del libro “Film come Requiem.

Analisi e interpretazione del rapporto tra suono e immagine nel cinema di Luchino Visconti” di Alessandro Izzi e la mostra fotografica per i 120 anni della nascita di Vittorio De Sica al Bastione La Favorita.

Visioni Corte International Short Film Festival, organizzato dall’Associazione Culturale “Il Sogno di Ulisse”, è realizzato con il contributo della Direzione Generale Cinema e Audiovisivo del

Mibact e della Regione Lazio, gode dell’Alto patrocinio del Parlamento Europeo, e dei patrocini di Enit – Agenzia Nazionale del Turismo, Provincia di Latina e Comune di Gaeta e fa parte di AFIC –

Associazione Festival Italiani di Cinema, FEDIC – Federazione Italiana Cineclub e Coordinamento Festival Cinematografici Campania.

Visioni Corte 2021: focus sul cinema iraniano