Cronaca

Vacanza si trasforma in un incubo : bimba di 13 mesi precipita dalla terrazza dell’hotel. “Era tra le braccia del padre”

Vacanza si trasforma in un incubo : bimba di 13 mesi precipita dalla terrazza dell’hotel. “Era tra le braccia del padre”

Doveva essere una vacanza all’insegna del sole, mare e relax in uno dei tanti resort da cartolina di Sharm el-Sheik ma, ben presto, si è trasformata in un incubo per due giovani coniugi di Pianella, nel Pescarese.

La loro figlia di 13 mesi, per cause ancora in corso di accertamento da parte delle autorità egiziane, è morta mentre si trovava con loro.

Un’intera comunità è sotto choc.

«La notizia della tragedia che ha colpito Silvio Maiano e la moglie
si è diffusa in paese due giorni fa, spiega il sindaco Sandro Marinelli.

Ma abbiamo sperato sino all’ultimo che fosse una bufala.

Poi è arrivata la conferma dalla Farnesina e io e la mia comunità siamo profondamente colpiti: preghiamo tutti per loro».

Due giovani conosciuti nel circondario pescarese.

«Lui è imprenditore del settore delle pulizie, dinamico, riservato e molto stimato , prosegue il primo cittadino,
e spero possa far rientro quanto prima con la moglie e la salma per poterci stringere tutti intorno a lui e confortarli».

Il nostro ministero degli esteri
si è subito attivato per seguire la vicenda.

«Conosciamo tutti la situazione diplomatica delicata ,conclude Marinelli ma la Farnesina è al loro fianco per sbrigare tutte le pratiche burocratiche e interloquire con le autorità egiziane.

I familiari della povera coppia sono
già partiti per l’Egitto per sostenerla.

Attendiamo il rientro per tributare l’ultimo saluto alla piccola».

La dinamica è ancora tutta da chiarire,sembrerebbe che la bimba
fosse in braccio al padre quando,
forse per qualche movimento improvviso, sarebbe scivolata e volata dal balcone morendo sul colpo.

Fatti che dovranno trovare conferma da parte delle autorità.