Un volo di tre metri : Andrea muore mentre è a lavoro. Lascia moglie e due figli

sei in  Cronaca

3 settimane fa - 5 Gennaio 2022

Una caduta fatale per il 25enne Andrea Soligo.

L’operaio morto, questa mattina
mentre era al lavoro presso la “Fem Impianti” di Tezze sul Brenta (Vicenza).

L’uomo è deceduto ,a causa delle
ferite riportate nell’impatto con l’asfalto avvenuto dopo la caduta.

Un volo di almeno tre metri che è stato fatale ,per il 25enne sposato e padre di due figli.

Resta ancora da ricostruire ,
la dinamica di questo ennesimo incidente sul lavoro ,avvenuto poco dopo l’inizio del turno di Andrea Soligo.

Il giovane, stando a quanto ricostruito finora dalle forze dell’ordine,
stava lavorando in via Sole 27, nella proprietà della Fen Impianti in zona industriale-artigianale di Belvedere di Tezze quando è avvenuto l’incidente.

Era su una scala alle prese con alcuni lavori quando, per motivi ancora da chiarire, è precipitato nel vuoto per un’altezza di almeno tre metri,
finendo per schiantarsi sul suolo.

A lanciare l’allarme, sono stati i colleghi che erano con lui
e che hanno assistito all’incidente.

Sul posto è giunta un’ambulanza dell’ospedale di Bassano del Grappa insieme con le forze dell’ordine.

Ma le condizioni del 25enne ,
sono apparse subito disperate a causa del violento trauma cranico ,riportato durante l’impatto.

Il personale del 118 ,
dopo aver stabilizzato l’operaio sul posto.

Lo ha caricato a bordo del mezzo per trasportarlo in ospedale a Bassano del Grappa dove è poi deceduto.

Sul posto per i rilievi sono giunti anche i tecnici dello Spisal e il magistrato di turno.

Ora si dovrà chiarire cosa sia accaduto e soprattutto se le norme di sicurezza fossero state rispettate.

Andrea Soligo viveva a Vedelago,
con la moglie Giorgia Nicole e i figli, ed era dipendente della Veneta impianti elettrici di Riese Pio X.

Un volo di tre metri : Andrea muore mentre è a lavoro. Lascia moglie e due figli
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Cronaca Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST cronaca